change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - 11 sette... la pace - news dal meeting newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
11 Settembre 2011 | MONACO, GERMANIA

MERKEL A MONACO: “SIMPATIA PER LA PRIMAVERA ARABA”. “NON SI PUO’ CONSUMARE IL FUTURO DEI GIOVANI”

“Europa: ecco in che direzione andare” - “Felici per la visita di Benedetto XVI”.

 
versione stampabile

La Germania guarda con simpatia alla Primavera Araba: “Ci siamo attivati per creare posti di lavori per 5 mila giovani nei Paesi arabi. Ognuno dia secondo le proprie possibilità”. Angela Merkel, nata ad oriente della Germania una volta divisa e oggi Cancelliera della Repubblica Federale Tedesca in un’Europa unita,  rivolgendosi alla platea dei leader religiosi e politici riuniti dalla Comunità di Sant’Egidio a Monaco, disegna anche con questo esempio la missione che l’Europa può e deve riprendere nella storia.  “La causa europea è cosa troppo seria per lasciarla a pochi -  le aveva detto Andrea Riccardi, fondatore di Sant’Egidio - Altrimenti si resta prigionieri della cronaca nei dibattiti dei nostri paesi, gridati e dimenticati con rapidità. Così ci si consuma”. La casa comune europea, ha spiegato Merkel, “non è nata in una notte, proprio per questo è solida e si presenta come una comunità. Ha conosciuto secoli di guerre e la notte della civiltà con la Shoa”. Ora deve riprendere a vivere con una visione larga: “Possiamo farci forti della nostra economia solo se sarà sostenibile”, anche perché “non dobbiamo vivere sulle spalle delle generazioni future. Dobbiamo vivere con le nostre risorse naturali e preservarle per il futuro. Non togliamo il futuro agli altri”.  Nonostante le difficoltà, in Europa “abbiamo profonde convinzioni comuni che ci tengono insieme e le Chiese hanno dato un grande contributo in questa direzione.  La secolarizzazione e la separazione tra divisione tra Chiesa e Stato non cancella il fatto che senza la fede in Dio dimenticheremmo il senso della nostra vita”. “In Germania – ha sottolineato Merkel - siamo felici ricevere la visita di Benedetto XVI”.
 
Sulle tensioni che percorrono il Medio Oriente e il Nord Africa, Angela Merkel ha sottolineato preoccupazione per i rapporti tra Israele ed Egitto: “L’Egitto – ha detto – deve preoccuparsi che non si ripeta quanto accaduto all’ambasciata”. Più in generale, sulla situazione in Terra Santa, Merkel ha ribadita la necessità dell’esistenza di due Stati: Israele e lo stato palestinese.
Rivolgendosi ai capi religiosi, Angela Merkel li ha invitati a diffondere la Carta dei diritti umani dell’Onu che nel tempo ha mostrato grande forza perché “essa è la base del nostro convivere”. D’altra parte le religioni rappresentano anche la forza di stare insieme.
Ci sono problemi drammatici da risolvere, ma sono stati fatti anche molti progressi e superati blocchi impossibili. “Si tratta di continuare a riflettere in maniera responsabile. Gli incontri per la pace di Sant’Egidio danno un grandissimo contributo a questi temi. Ha vissuto vicino ai poveri e ne ha curato le ferite. Ci ha insegnato che la guerra è la madre di tutte le povertà. Mi permetto di aggiungere che la pace è la madre di ogni sviluppo. Vogliamo impegnarci con coraggio a proteggere la pace”.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
5 Febbraio 2018

Gli auguri del pastore valdese Bernardini per i 50 anni di Sant'Egidio: continuiamo insieme per la pace, la giustizia, i corridoi umanitari

IT | HU
30 Gennaio 2018
MONACO, GERMANIA

La Comunità di Sant’Egidio ricorda il prof. Joachim Gnilka scomparso a Monaco all’età di 90 anni.

IT | DE
27 Gennaio 2018
MONACO, GERMANIA

'Il piatto più buono è quelllo dell'amicizia': lo offre Sant'Egidio a tanti amici nelle periferie di Monaco di Baviera

IT | DE
23 Gennaio 2018
ROMA, ITALIA

'La potenza della Chiesa di Gesù è una forza disarmata che ferma il male' La predicazione del pastore Paolo Ricca per la Settimana dell'Unità tra i cristiani

IT | FR | HU
18 Gennaio 2018
MÖNCHENGLADBACH, GERMANIA

La Storia di Rawan: dalla guerra in Iraq alla Scuola della Pace

IT | ES | DE | NL | HU
23 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

La Chiesa è il popolo dell'attesa. Meditazione del pastore valdese Paolo Ricca

tutte le news
• STAMPA
24 Febbraio 2018
kathpress

Kardinal Marx fordert mehr Engagement für Einheit der Menschen

24 Febbraio 2018
Domradio.de

"Gräben zuschütten"

24 Febbraio 2018

„Gräben zuschütten, Spaltungen überwinden“

23 Febbraio 2018
Domradio.de

Im Dienst der karitativen Arbeit

22 Febbraio 2018
Domradio.de

"Wir können Frieden organisieren wie andere den Krieg"

31 Gennaio 2018
SIR

50° Comunità Sant’Egidio: Hilarion (Patriarcato di Mosca), “la nostra una collaborazione che ha dato tanti buoni frutti”

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

ASSISI 2016 - il programma in pdf

Ahmad Al Tayyeb - Oriente e Occidente - Dialoghi di civiltà - Parigi 2016

Andrea Riccardi - Oriente e Occidente - Dialoghi di civiltà

Incontro di Preghiera per la Pace

tutti i documenti
• LIBRI

il senso della vita





Francesco Mondadori
tutti i libri