change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - programm...gratuita - "bravo!"...ozambico newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  

"Bravo!", la campagna di registrazione gratuita delle nascite, è arrivato in Mozambico


 
versione stampabile

Bravo!, la campagna di registrazione gratuita delle nascite, è arrivato in Mozambico!
6 settembre 2011

 Bravo!, il programma di registrazione anagrafica gratuita realizzato dalla Comunità di Sant'Egidio, è arrivato in Mozambico. Il  programma, che durerà tre anni, è stato inaugurato il 31 agosto scorso, nella Conservatoria di Mecuburi, un distretto nella Provincia di Nampula, la più popolosa del Paese.

Si stima che in Mozambico il tasso di non registrazione delle nascite sia di circa il 69%, con punte ancora più alte nelle aree rurali.

Per questo, per l'avvio del programma, si è scelto proprio un distretto rurale.

Mecuburi dista 80 Km di strada non asfaltata dalla città; più del 75% del suo territorio è privo di elettricità e acqua e non ci sono scuole primarie sufficienti per tutta la popolazione.

Conta circa 150.000 abitanti, moltissimi dei quali non sono registrati anche perché le distanze dall’unico ufficio di registrazione sono enormi, considerando che non è semplice muoversi nel distretto senza mezzi di trasporto. A piedi, anche 60 km diventano una distanza insormontabile.

La legge mozambicana prevede che la registrazione allo stato civile sia gratuita fino al quarto mese dalla nascita del bambino dopo si debba pagare una tassa. Bravo! ha creato una equipe itinerante (brigadas moveis) in grado di giungere nei luoghi più lontani e quindi fare le registrazioni nelle aldeias e nelle comunidades (villaggi di diverse dimensioni).

Il primo villaggio è stato Nahipa. La registrazione è avvenuta all’interno della sua scuola primaria, una costruzione circolare di canne,una sorta di "gazebo"

Il giorno prima tutti erano stati avvisati dell’inizio della campagna di registrazione gratuita. L’equipe è arrivata la mattina presto e già un papà era lì ad attendere con suo figlio.

Circa un centinaio di persone sono giunte con i loro figli. Ma c'erano anche tanti adolescenti, perché la legge mozambicana prevede che una persona con più di 14 anni si possa registrare da sola, senza i genitori e tanti hanno bisogno della registrazione per superare l’esame alla fine del primo ciclo di studi.

E’ stata una festa per tante donne che hanno ringraziato per l’opportunità avuta: “Cochu curu! Grazie!, in macùa, il dialetto parlato nella provincia di Nampula.

La maggior parte di loro infatti non conosce il portoghese perché non sono andate a scuola e parlano solo il dialetto locale. Quando alla fine della giornata l’equipe è andata via, tutti i presenti hanno potuto portare a casa il loro atto di nascita, anche l'ultimo nato del villaggio: Leonardo, nato il 20 agosto di quest’anno!

Sostieni Bravo! con una donazione

Scrivi a BRAVO!

Segreteria del programma BRAVO!

Tel +39 06 89922406

Scrivi a BRAVO!

MEDIAGALLERY

"Sostieni il programma BRAVO!" Uno spot con Christian De Sica


 

NEWS CORRELATE
8 Gennaio 2018
ROMA, ITALIA

Prosegue l'impegno per la pace in Sud Sudan


Nei primi giorni dell'anno la visita della ministra del Welfare che ha partecipato alla manifestazione "Pace in tutte le Terre"
IT | NL
5 Gennaio 2018
CONAKRY, GUINEA

Il ministro degli Esteri Alfano visita il centro Dream di Conakry "Qui i sogni si trasformano in realtà"

IT | DE | PT
22 Dicembre 2017
NAKURU, KENYA

In certe parti del mondo, l'acqua è il più bel regalo di Natale: una cisterna per le detenute di Nakuru in Kenya

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
19 Dicembre 2017
ADDIS ABEBA, ETIOPIA

Una delegazione di Sant'Egidio ad Addis Abeba incontra il Presidente della Commissione dell'Unione Africana Moussa Faki

IT | DE | FR | NL
1 Dicembre 2017

​​World AIDS Day, Sant’Egidio: curare l’Africa è, oggi ancor di più, curare le sue donne

IT | DE | PT | NL | HU
30 Novembre 2017

Europa e giovani migranti, il futuro va creato in Africa. Un articolo di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
24 Febbraio 2018
Avvenire
A spasso per Milano aiutando l'Africa
19 Febbraio 2018
FarodiRoma
I 50 anni di Sant’Egidio. Intervista a Chiara Turrini, impegnata in Mozambico
10 Febbraio 2018
SIR
50° Sant’Egidio: Gentiloni (presidente del Consiglio), “dalla condizione dei più deboli si misura il benessere autentico di una società”
24 Gennaio 2018
Avvenire
Sviluppo. Alfano: «La Cooperazione è tornata al centro dell'agenda politica»
19 Gennaio 2018
Famiglia Cristiana
Europa e Africa, un destino comune
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

266 visite

209 visite

257 visite

193 visite

166 visite
tutta i media correlati