change language
usted está en: home - ecumenis...diálogo - encuentr...r la paz - sarajevo 2012 newslettercómo contactarnoslink

Ayuda a la Comunidad

  

Liturgia de Acción de Gracias por el 50 aniversario de la Comunidad de Sant'Egidio

10 de febrero, a las 17.30 h Basílica de San Juan de Letrán

Más dificultades para los más pobres para encontrar, conservar o quedarse en una casa

Presentación de la guía DÓNDE 2018

Llegan a Italia los primeros corredores humanitarios de 2018. La nueva fase del proyecto que se ha convertido en un modelo de acogida e integración para Europa


 
versión para imprimir
10 Septiembre 2012 09:30 | Mayor Seminar of Sarajevo (Hall Paul VI)

Contributo Tep Vong



Tep Vong


Patriarca del budismo camboyano

Signore e signori,


é un grande privilegio ed un onore essere qui con voi tutti.
Siamo qui convenuti per esprimere la nostra unità, la nostra solidarietà e il nostro sentirci in comunione con i nostri amici provenienti da tutto il mondo a questo meeting. Lo ripeto sinceramente è per me un privilegio essere qui. Estendiamo a voi la nostra più profonda gratitudine per questo felice incontro al quale siamo arrivati da varie parti del mondo. Proveniamo da culture differenti ed abbiamo visioni del mondo diverse. Tuttavia, siamo una cosa sola nella nostra comune appartenenza al genere umano, pur parlando lingue e dialetti diversi e con differenti accenti. Siamo una cosa sola nella lingua del cuore.


Ci riuniamo per il bene delle persone di buona volontà, qualsiasi sia lo spirito o la tradizione religiosa cui appartengono. Cerchiamo un mondo in cui tutte le creature possano vivere nella gioia e in pace. Proprio condividendo le nostre diversità e differenze iniziamo a sentire la bellezza della nostra umanità comune. Crescendo nell’amicizia e nella comprensione reciproca realizziamo la nostra unità e la nostra comunione. La nostra unità, in maniera semplice, la possiamo trovare in tutti gli insegnamenti religiosi e da lì possiamo apprenderla. Sì, essa trova radici nella mente, una mente colta ed un cuore gentile ci portano a stare insieme e ci fanno rimanere vicini.
Dal punto di vista del Buddismo, la mente è il precursore, la parte più importante che aiuta a prendere le decisioni nella vita di ogni giorno. Negli insegnamenti buddisti è chiaro che l’età non è la prima preoccupazione, la mente è la cosa più importante.  Se una persona vive cento anni con una mente malvagia non è meglio di una che vive anche un solo giorno ma ha una mente ben disposta.


Allo stesso modo è un cuore gentile che ci permette di accogliere e di celebrare le nostre diversità e differenze.
Si dice che noi buddisti dobbiamo trovare il coraggio di uscire dai nostri tempi ed entrare nei tempi dell’esperienza umana, tempi che sono pieni di sofferenze. Buddha ci ha insegnato che la sofferenza ci può educare alla compassione. Compassione per la sofferenza dei nostri simili è di solito il primo passo sulla via della pace. La compassione deve esprimersi in azioni sagge, la saggezza e la compassione, infatti, camminano di pari passo. Siamo profondamente toccati dalle sofferenze che le persone hanno patito in ogni parte del mondo, è necessaria saggezza per poter evitare che ciò possa accadere di nuovo.  Quello che apprendiamo in questi giorni ci accompagnerà per sempre.


Come ci ha insegnato Buddha “il mondo è guidato dalla mente. E’ condotto da una parte e dall’altra dalla mente. La mente è quel fenomeno sotto il cui potere avviene ogni cosa”. Fintanto che la mente è ben educata e controllata in maniera profonda, si avranno pace, prosperità e felicità. Dunque, gli esseri umani sono legati l’un l’altro indipendentemente dall’età. In Cambogia si dice “Il vecchio bamboo genera il nuovo bamboo e di conseguenza quest’ultimo lo sostituirà. Tra i giovani e gli anziani c’è una grossa alleanza perché sono pilastri importanti della società che sostengono ogni cosa per il bene del mondo.
Possiamo diffondere la bellezza e la saggezza dei grandi insegnamenti religiosi attraverso le nostre azioni di saggezza e compassione.


Possano tutte le creature vivere nella gioia e in pace.


Vi ringrazio per la vostra attenzione.

Mensaje del Papa para el Encuentro de Sarajevo
Benedicto XVI

Programa Inglés
PDF

BROADCAST LIVE PROGRAMME

NOTICIAS RELACIONADAS
18 Octubre 2017

Un mes después del Encuentro de las religiones en Münster, los Caminos de Paz han pasado por 4 continentes


En la foto, acto realizado en Blantyre (Malawi). Mira las fotos y los vídeos de los otros actos
IT | ES | DE | FR | RU
11 Octubre 2017
LA HABANA, CUBA

Las religiones se reúnen en La Habana para abrir Caminos de Paz en Cuba


El encuentro interreligioso de oración por la paz organizado por Sant'Egidio en el Estado caribeño
IT | EN | ES | DE | NL | ID
25 Septiembre 2017
JOS, NIGERIA

#PathsofPeace en Nigeria: en Jos, cristianos y musulmanes dialogan para abrir Caminos de Paz


Después de Münster se multiplican los encuentros de oración y diálogo entre las religiones organizados por Sant'Egidio
IT | EN | ES | DE | CA
23 Septiembre 2017

En VÍDEO, las intervenciones de la mesa redonda 'Migrantes: salvar, acoger, integrar'


#PathsofPeace
IT | ES | CA
22 Septiembre 2017
MÜNSTER, ALEMANIA

Caminos de Paz: textos. vídeos y noticias del encuentro internacional de oración por la paz de Münster

IT | EN | ES | FR | CA
22 Septiembre 2017
ESPAÑA
Comunicado de prensa

No dejemos pasar más tiempo. Solamente un diálogo verdadero y razonable, permitirá encontrar una salida a la crisis Cataluña-España

IT | ES | CA
todas las noticias relacionadas

NOTICIAS DESTACADAS
6 Febrero 2018

Sant'Egidio, 50 años al servicio de la paz - entrevista a Marco Impagliazzo


"Satisfecho de haber hecho descubrir a muchos la alegría del Evangelio"
IT | ES | CA | ID | HU
4 Febrero 2018 | MACERATA, ITALIA
Comunicado de prensa

Macerata, solidaridad de Sant'Egidio con las víctimas: una delegación visita a los heridos en el hospital


“Al lado de quien ha sufrido el odio y el racismo. No al desprecio que provoca violencia”
IT | ES
1 Febrero 2018 | IRAK

Iraq: preocupación de Sant'Egidio por el recurso a la pena de muerte

IT | ES | DE | FR

PRENSA RELACIONADA
23 Febrero 2018
Domradio.de
"Wir können Frieden organisieren wie andere den Krieg"
1 Febrero 2018
SIR
50° Comunità Sant’Egidio: Hilarion (Patriarcato di Mosca), “la nostra una collaborazione che ha dato tanti buoni frutti”
30 Enero 2018
Vaticannews
Corridoi umanitari: la collaborazione ecumenica via della speranza
26 Enero 2018
POW - Pressestelle des Ordinariates Würzburg
Angst und Lethargie überwinden
15 Enero 2018
Roma sette
Ecumenismo, in processione con anglicani, luterani e ortodossi
todo relacionado con la prensa

LIBROS
La Palabra de Dios cada día 2018



Ediciones Sígueme
catálogo

13/11/2019
Memoria de los santos y de los profetas

La oración cada día


CÓMO SEGUIR EL ENCUENTRO
Sarajevo 2012

Si Ringrazia