change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - sarajevo...o e pace newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  

Liturgia di ringraziamento per il 50mo anniversario della Comunità di Sant'Egidio

10 febbraio, ore 17,30 Basilica di San Giovanni in Laterano

 
versione stampabile
11 Settembre 2012 19:00 | Centre of Sarajevo

Testimonianza di Rita Prigmore - Cerimonia finale



Rita Prigmore


Sinta, sopravissuta al Porrajmos

Io sono una sinta della Germania, una sopravvissuta all’olocausto, dopo aver subito gli esperimenti medici dei nazisti nel mio corpo. Molti dei miei familiari e del mio popolo sono stati uccisi nei campi di concentramento di Auschwitz, Dachau, Bergen Belsen, ed altri. Lì hanno conosciuto la crudeltà del nazismo e sofferto molto nella propria vita..
Io provengo da un popolo che molto ha sofferto e ancora oggi è vittima di molti atti  di tipo razzista.

In questa città dove tutti hanno sofferto nasce una domanda: “da dove vengono tutte le discriminazioni e l’odio? Cosa possiamo fare perché non accada mai più che un fratello alzi la mano contro il prossimo, che si venga discriminati perché stranieri, e per questo uccisi?”.
Oggi si raccolgono le voci della sofferenza del mondo,  a cui si aggiungono quelle del mio popolo, che ha tanto sofferto anche in questa terra di Bosnia Erzegovina per la guerra del 1992-1995. Queste voci diventano grido, chiamata, che deve essere ascoltata: “cambia il tuo cuore, apriti al prossimo che ancora non conosci, che ti sembra straniero ed impara a conoscerlo e a costruire insieme un futuro nuovo”.

Il mio desiderio è che dopo questi giorni nasca in ognuno una responsabilità: lottare contro ogni razzismo, discriminazione, odio. È una lotta da compiere impegnandoci insieme. Per questo sono molto grata alla Comunità di Sant’Egidio per avermi invitato a parlare davanti a più di 1000 giovani europei che si sono fatti pellegrini verso Auschwitz. Sento come mio compito quello di non compatire me stessa, ma di raccontare la mia storia, perché possa crescere una nuova generazione, che abbia rispetto di ogni uomo  e di ogni donna  e sappia che ogni azione malvagia porterà, alla fine,  alla catastrofe, come quella di Auschwitz.

Sono convinta che riusciremo insieme a costruire una società, in Europa e nel mondo, in cui i Sinti e  Rom, come tutti gli altri popoli, non vengano più discriminati, ma possano vivere senza paura in un mondo umano dove si riconosca la ricchezza della diversità degli uomini e del loro vivere insieme. Vivere insieme è il futuro!

 

Messaggio del papa per l'Incontro di Sarajevo
Benedetto XVI

Programma Italiano
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
6 Febbraio 2018

Gli auguri del pastore valdese Bernardini per i 50 anni di Sant'Egidio: continuiamo insieme per la pace, la giustizia, i corridoi umanitari

IT | HU
31 Gennaio 2018
MONACO, GERMANIA

La Comunità di Sant’Egidio ricorda il prof. Joachim Gnilka scomparso a Monaco all’età di 90 anni.

IT | DE
28 Gennaio 2018
MONACO, GERMANIA

'Il piatto più buono è quelllo dell'amicizia': lo offre Sant'Egidio a tanti amici nelle periferie di Monaco di Baviera


Visita di Marco Impagliazzo alla Scuola della Pace e alla mensa
IT | DE
24 Gennaio 2018
ROMA, ITALIA

'La potenza della Chiesa di Gesù è una forza disarmata che ferma il male' La predicazione del pastore Paolo Ricca per la Settimana dell'Unità tra i cristiani

IT | FR | HU
24 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

La Chiesa è il popolo dell'attesa. Meditazione del pastore valdese Paolo Ricca


alla preghiera della Comunità di Sant'Egidio in Santa Maria in Trastevere. Testo e podcast
18 Ottobre 2017

A un mese dall'Incontro delle religioni a Münster, le Strade di Pace hanno attraversato 4 continenti


Nella foto l'evento a Blantyre, Malawi. Guarda foto e video di tutti gli altri
IT | ES | DE | FR | RU
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
7 Febbraio 2018

50 anni di Sant'Egidio: la gioia del Vangelo da Roma alle periferie del mondo


La Comunità compie 50 anni. Una storia cominciata il 7 febbraio 1968 a Roma da Andrea Riccardi con un piccolo gruppo di liceali che volevano cambiare il mondo...
IT | DE | PT
7 Febbraio 2018

'Un aspetto chiave di Sant'Egidio è la sua dedizione al dialogo' Da Yad Vashem, il Memoriale dell'Olocausto a Gerusalemme, gli auguri per il 50mo

IT | DE
7 Febbraio 2018

'Vi auguro di continuare la vostra missione per la pace': Ahmad Al-Tayyeb, Grande Imam di Al-Azhar, per i 50 anni di Sant'Egidio

IT | DE

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
23 Febbraio 2018
Domradio.de
"Wir können Frieden organisieren wie andere den Krieg"
1 Febbraio 2018
SIR
50° Comunità Sant’Egidio: Hilarion (Patriarcato di Mosca), “la nostra una collaborazione che ha dato tanti buoni frutti”
30 Gennaio 2018
Vaticannews
Corridoi umanitari: la collaborazione ecumenica via della speranza
26 Gennaio 2018
POW - Pressestelle des Ordinariates Würzburg
Angst und Lethargie überwinden
15 Gennaio 2018
Roma sette
Ecumenismo, in processione con anglicani, luterani e ortodossi
tutta la rassegna stampa correlata

LIBRI
Andrea Riccardi - Tutto può cambiare



San Paolo
altri libri

26/03/2019
Preghiera per i poveri

Preghiera ogni giorno


COME SEGUIRE L'EVENTO
Sarajevo 2012

Si Ringrazia