change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
16 Marzo 2016 | KITGUM, UGANDA

"Continuate a parlarci del Vangelo": la domanda dei detenuti del carcere di Kitgum in Nord Uganda

 
versione stampabile

Kitgum, un centro nel Nord Uganda, a pochi chilometri dal confine col Sud Sudan:  una zona duramente colpita dalla violenza durante la guerra civile. Per anni, oltre alle migliaia di morti, la zona è stata isolata dal mondo.

Le ferite della guerra sono ancora tante, ma c'è una generazione, nata al termine della guerra, che non ne ha mai fatto esperienza. E' tra questi giovani che è nata una comunità di Giovani per la Pace di Sant'Egidio.

Ragazzi che, in questo angolo dell'Africa, spargono come possono i semi di una vita pacifica, soprattuto con le visite nel luogo dove più forte è ancora il peso delle violenze passate: il carcere.

I giovani vanno regolarmente a visitare i prigionieri nel carcere di Kitgum: molti giovani come loro oppure madri con i loro bambini. Per migliorarne le condizioni di vita, si distribuiscono aiuti alimentari e sapone.

Ma non solo: la presenza dei giovani di Sant'Egidio è anche un fattore di cultura e di umanizzazione. Così, sabato 12 marzo i Giovani per la Pace hanno invitato i detenuti a pregare per la pace in ogni parte del mondo. "Ho sentito il cuore pieno di Spirito Santo quando ho acceso la candela per la pace in Siria. Non avrei mai pensato di pregare per la pace per un altro Paese". Ha detto un giovane detenuto. E una giovane madre: "Io non ho mai perdonato ma da oggi voglio imparare a perdonare e chiedere di essere perdonata". Ma sono le parole di K. che indicano ai giovani di Sant'Egidio la via da seguire: "Continuate a venire e parlarci del Vangelo". 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
25 Gennaio 2018

'La nostra missione: una Global Friendship'. In un video il messaggio dei giovani europei per la #GiornatadellaMemoria

IT | EN | DE | FR | HU
24 Gennaio 2018

I Giovani per la Pace contro il razzismo. Il loro messaggio in un video

23 Gennaio 2018
PERU

La Comunità di Sant'Egidio di Lima agli incontri con papa Francesco in Perù

IT | ES | DE | FR | PT
19 Gennaio 2018
MÖNCHENGLADBACH, GERMANIA

La Storia di Rawan: dalla guerra in Iraq alla Scuola della Pace

IT | ES | DE | NL | HU
18 Gennaio 2018

Anziani, Sant'Egidio: la creazione di un Ministero per la solitudine nel Regno Unito è un campanello di allarme

IT | EN | ES | DE
23 Dicembre 2011

Pajule (Nord Uganda) - Circa 200 bambini ottengono il certificato di nascita

IT | ES | DE | PT | CA | NL | RU
tutte le news
• STAMPA
13 Marzo 2018
RP ONLINE

Flucht, Abi, Studium

18 Gennaio 2018
SIR

Ministero per la solitudine: Comunità Sant’Egidio, “problema da non sottovalutare”. Servono “reti di protezione” e “alleanze tra generazioni”

14 Gennaio 2018
Kirchen Zeitung-Aachen

Rawan Thamer, 20, Studentin , Mönchengladbach  

2 Gennaio 2018
Il Messaggero - ed. Civitavecchia

La comunità di Sant'Egidio offre il pranzo ai detenuti

29 Dicembre 2017
Avvenire

Kenya, Natale in cella. Adesso arriva l'acqua

29 Dicembre 2017
La Stampa

Sant’Egidio e il pranzo della serenità nel carcere

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
27 Gennaio 2018 | NAPOLI, ITALIA

Naples without violence. La solidarietà cambia il mondo

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Lettera Giovani Per La Pace di Catania all’Arcivescovo di Catania, Mons. Salvatore Gristina

Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

tutti i documenti
• LIBRI

E adesso la palla passa a me





Guida Editori
tutti i libri

FOTO

1397 visite

1502 visite

1693 visite

1514 visite

1521 visite
tutta i media correlati