change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
30 Marzo 2016

COMUNICATO STAMPA

Rifugiati: Gentiloni fa bene a rilanciare i #corridoiumanitari promossi da Sant’Egidio e Chiese protestanti

Il sistema funziona: se ne facciano carico tutti gli Stati europei

 
versione stampabile

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, ha fatto bene a indicare, durante la conferenza di Ginevra sui rifugiati siriani, i corridoi umanitari come un “segno di speranza” e una delle soluzioni del problema. Sant’Egidio ricorda che il progetto, totalmente autofinanziato, portato avanti dalla nostra Comunità insieme alla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia e alla Tavola Valdese, è riuscito finora a far arrivare in Italia 97 profughi siriani, con visti regolari per motivi umanitari, grazie ad un accordo con lo Stato italiano.

Tutte persone in condizioni di “vulnerabilità” (famiglie con bambini, anziani, disabili, persone a rischio della tratta) che hanno in questo modo evitato di rischiare la loro vita nei viaggi della disperazione attraverso il Mediterraneo. Ne faremo arrivare, in poco più di un anno, un altro migliaio da Libano, Marocco ed Etiopia. 

Il sistema funziona. Ma per salvare un più gran numero di persone è il momento che gli Stati Europei assumano questo modello, che si sta rivelando più efficace, sicuro (si tratta di visti regolari) e, soprattutto, più umano (si pensi al campo di Idomeni, tra Grecia e Macedonia) di fronte a chi fugge dalla guerra.
OGGETTI ASSOCIATI

 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Febbraio 2018

Gli auguri del pastore valdese Bernardini per i 50 anni di Sant'Egidio: continuiamo insieme per la pace, la giustizia, i corridoi umanitari

IT | HU
1 Febbraio 2018

Videoclip: i nuovi corridoi umanitari in un servizio del TG1

30 Gennaio 2018
PARIGI, FRANCIA

Bienvenue! L'arrivo a Parigi di 40 profughi siriani grazie ai corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR | CA | ID
30 Gennaio 2018

Questa mattina l'arrivo a Roma dei primi corridoi umanitari del 2018 dalla Siria: la via della speranza

IT | ID
30 Gennaio 2018
ROMA, ITALIA

Arrivati in Italia i primi corridoi umanitari del 2018. La nuova fase del progetto che è diventato un modello di accoglienza e integrazione per l'Europa

IT | ES | DE | FR | CA | ID
27 Gennaio 2018

Migranti: La guerra in Siria non è finita, ma l’Europa che crede nel futuro continua ad accogliere e integrare. Tra pochi giorni nuovi arrivi con i #corridoiumanitari

IT | FR | NL
tutte le news
• STAMPA
27 Febbraio 2018
Avvenire

Cei. Atterrati a Roma 113 profughi. «La cooperazione fra istituzioni fa miracoli»

27 Febbraio 2018
Vatican Insider

Corridoi umanitari, 114 profughi dall’Etiopia. Galantino: no allo sciacallaggio politico

27 Febbraio 2018
Agenzia SIR

Corridoi umanitari: Impagliazzo (Comunità Sant’Egidio), “polemiche politiche finiranno ma il futuro è nell’integrazione”

27 Febbraio 2018
La Repubblica

Profughi, dal Corno d'Africa a Roma corridoio umanitario per 114 persone

27 Febbraio 2018
Vaticannews

Corridoi umanitari: 114 nuovi arrivi dall’Etiopia

26 Febbraio 2018
Roma sette

Congo e Sud Sudan, Gnavi: «La liberazione ha il nome di Gesù»

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
20 Dicembre 2014
Avvenire

Onu, aumentano i «no» alla pena di morte

2 Dicembre 2014

Guinea: Sant'Egidio chiede l'abolizione della pena di morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Marco Impagliazzo - Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla situazione nella Repubblica Centrafricana

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Gli aiuti umanitari in Siria e Libano

tutti i documenti

FOTO

687 visite

855 visite

678 visite

970 visite

708 visite
tutta i media correlati