change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
30 Gennaio 2017 | ROMA, ITALIA

Per una Chiesa in uscita: cristiani e pastori per l'Africa riuniti a Roma con la Comunità di Sant'Egidio

Raccontiamo il convegno che in questi giorni ha visto riuniti vescovi africani per una riflessione sulla presenza della Chiesa e sulle sfide da affrontare nel continente "futuro" del cristianesimo

 
versione stampabile

Si è concluso sabato, nella Sala della Pace della sede della Comunità di Sant'Egidio, a Trastevere, un intenso convegno pastorale - dal titolo "Per una Chiesa in uscita. Cristiani e pastori per l'Africa" - che ha visto la partecipazione di una sessantina di vescovi provenienti da un gran numero di paesi africani.

Quasi un piccolo Sinodo, all'insegna dell'amicizia con Sant'Egidio, presente nel continente con decine di comunità e migliaia di membri. Nel corso dell'anno appena trascorso, come pure in passato, le realtà locali di Sant'Egidio hanno vissuto una collaborazione e un'amicizia profonde con tanti dei vescovi presenti al convegno. Con essi si sono vissuti i pranzi di Natale con i più poveri, le preghiere interreligiose per la pace.

L'incontro di Roma è stato un passo in avanti, tanto nella fraternità con al Comunità, quanto, soprattutto, nella comprensione di cosa voglia dire essere "Chiesa in uscita", pur in un continente in cui il cristianesimo è ancora in via di radicamento.

In Africa la Chiesa conosce una notevole crescita numerica: i cattolici africani sono circa 215 milioni, più o meno il 20% della popolazione. Sono andati aumentando più velocemente del trend demografico, così come sono aumentati i preti, i seminaristi, i religiosi. In questo scenario positivo si addensano però alcune sfide: quella delle sette e delle credenze superstiziose, ad esempio, ovvero quella delle guerre e della violenza, ovvero ancora di un materialismo diffuso, di un culto del denaro che finisce per rubare i cuori di tanti giovani.

Allora è stato chiaro che anche in Africa c'è bisogno di "uscire", come chiede papa Francesco. Se la Chiesa non uscisse dal proprio "compound", confidando nella struttura, o nel fatto che le parrocchie sono piene, si finirebbe per sotterrare un "talento" di compassione, di gratuità, di Parola, che costituisce un tesoro prezioso, irrinunciabile in un tempo difficile, in un mondo più arido e con meno sogni, in un contesto in cui sono andati perdendosi gli ideali della stagione delle indipendenze.

L'Africa, il continente del futuro del cristianesimo, deve essere protetto dai falsi pastori del denaro e della violenza. Vi devono trovare spazio, devono essere tesimoni di incontro e di dialogo dei veri pastori, che condividano la compassione del Signore per "folle stanche e sfinite", che incarnino la rivoluzione culturale della misericordia e della riconciliazione.

La presenza al convegno del cardinale di Bangui, mons. Nzapalainga, vescovo della diocesi nella quale si è aperta la prima porta santa dell'Anno della Misericordia appena concluso, ha ricordato a tutti come, incamminandosi verso il futuro e la globalizzazione, la Chiesa è chiamata a formare uomini e donne di pace, a umanizzare ambienti disumani, a alzare profeticamente la voce in favore dei più poveri.

Alcuni momenti del convegno dei vescovi a Sant'Egidio gennaio 2017


 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Febbraio 2018

Gli auguri del pastore valdese Bernardini per i 50 anni di Sant'Egidio: continuiamo insieme per la pace, la giustizia, i corridoi umanitari

IT | HU
24 Gennaio 2018
ROMA, ITALIA

'La potenza della Chiesa di Gesù è una forza disarmata che ferma il male' La predicazione del pastore Paolo Ricca per la Settimana dell'Unità tra i cristiani

IT | FR | HU
24 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

La Chiesa è il popolo dell'attesa. Meditazione del pastore valdese Paolo Ricca

20 Novembre 2017

Tante tavole apparecchiate per i poveri nella Giornata Mondiale della Povertà

IT | ES | DE | NL | ID
18 Novembre 2017

Giornata mondiale dei poveri, Sant'Egidio: un forte messaggio di solidarietà che invita a superare l'indifferenza

IT | ES | DE | RU
21 Ottobre 2017

Memoria del beato padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia nel 1993

IT | ES
tutte le news
• STAMPA
27 Febbraio 2018
Avvenire

Cei. Atterrati a Roma 113 profughi. «La cooperazione fra istituzioni fa miracoli»

1 Febbraio 2018
SIR

50° Comunità Sant’Egidio: Hilarion (Patriarcato di Mosca), “la nostra una collaborazione che ha dato tanti buoni frutti”

30 Gennaio 2018
Vaticannews

Corridoi umanitari: la collaborazione ecumenica via della speranza

26 Gennaio 2018
POW - Pressestelle des Ordinariates Würzburg

Angst und Lethargie überwinden

15 Gennaio 2018
Roma sette

Ecumenismo, in processione con anglicani, luterani e ortodossi

13 Gennaio 2018
SIR

Belgio: vescovi in visita alle famiglie di profughi accolti nelle diocesi

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
3 Luglio 2014
FILIPPINE

Filippine. I vescovi: no al ripristino della pena di morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Milano 2015: Preghiera e incontri ecumenici con i poveri

Saluto del Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Kirill, al prof. Andrea Riccardi in occasione dell’udienza del 31 ottobre 2014

Scherer: In Brasile una Chiesa viva che educa e trasforma

I colori della fede, uniti nella diversità

Annunciare la Buona Notizia : La catechesi con le persone disabili e la nuova evangelizzazione

tutti i documenti
• LIBRI

Manifesto al mondo





Jaca Book
tutti i libri

VIDEO FOTO
1:38
Paolo VI e Athenagoras - lo storico incontro
1:21
Sant'Egidio a Gerusalemme

615 visite

722 visite

625 visite

722 visite
tutta i media correlati