change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
23 Dicembre 2017

Comunicato stampa

Profughi, Sant'Egidio: corridoi umanitari diventano un modello, ieri sera il primo arrivo in Belgio

 
versione stampabile

A due anni dalla firma del primo accordo con lo Stato italiano per la realizzazione dei corridoi umanitari la Comunità di Sant’Egidio esprime la sua soddisfazione perché l’iniziativa, presa nel dicembre 2015 insieme alle Chiese protestanti italiane – e che ha già permesso l’arrivo di oltre mille profughi - è ormai diventata un modello europeo aprendo nuove vie per l’accoglienza e l’integrazione e offrendo soluzioni concrete per la gestione di un fenomeno così complesso come quello dell’immigrazione.

E’ di ieri sera l’arrivo a Bruxelles di un primo gruppo di profughi siriani dal Libano, che saranno accolti secondo quanto previsto da un patto firmato tra lo Stato belga e Sant’Egidio, in partenariato con tutte le confessioni religiose del Paese. Le 150 persone, in arrivo nei prossimi mesi in Belgio, vanno ad aggiungersi alle 3.000 stabilite in due anni da diversi accordi, che Sant’Egidio ha condiviso in Italia con la Fcei e la Tavola Valdese - 1.000 profughi già arrivati - e con la Cei - un primo gruppo è giunto dall’Etiopia a novembre - e in Francia con le locali associazioni cattoliche e le Chiese protestanti. Si tratta di progetti autofinanziati che mettono in risalto una felice sinergia tra Stati europei e società civile.
I corridoi umanitari hanno anche aiutato l’opinione pubblica ad avere una percezione diversa del fenomeno immigrazione perché coniugano la sicurezza (per chi parte e per chi accoglie) con progetti di integrazione nelle società che li ospitano.
 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Febbraio 2018

Gli auguri del pastore valdese Bernardini per i 50 anni di Sant'Egidio: continuiamo insieme per la pace, la giustizia, i corridoi umanitari

IT | HU
1 Febbraio 2018

Videoclip: i nuovi corridoi umanitari in un servizio del TG1

30 Gennaio 2018
PARIGI, FRANCIA

Bienvenue! L'arrivo a Parigi di 40 profughi siriani grazie ai corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR | CA | ID
30 Gennaio 2018

Questa mattina l'arrivo a Roma dei primi corridoi umanitari del 2018 dalla Siria: la via della speranza

IT | ID
30 Gennaio 2018
ROMA, ITALIA

Arrivati in Italia i primi corridoi umanitari del 2018. La nuova fase del progetto che è diventato un modello di accoglienza e integrazione per l'Europa

IT | ES | DE | FR | CA | ID
27 Gennaio 2018

Migranti: La guerra in Siria non è finita, ma l’Europa che crede nel futuro continua ad accogliere e integrare. Tra pochi giorni nuovi arrivi con i #corridoiumanitari

IT | FR | NL
tutte le news
• STAMPA
27 Febbraio 2018
Avvenire

Cei. Atterrati a Roma 113 profughi. «La cooperazione fra istituzioni fa miracoli»

27 Febbraio 2018
Vatican Insider

Corridoi umanitari, 114 profughi dall’Etiopia. Galantino: no allo sciacallaggio politico

27 Febbraio 2018
Agenzia SIR

Corridoi umanitari: Impagliazzo (Comunità Sant’Egidio), “polemiche politiche finiranno ma il futuro è nell’integrazione”

27 Febbraio 2018
La Repubblica

Profughi, dal Corno d'Africa a Roma corridoio umanitario per 114 persone

27 Febbraio 2018
Vaticannews

Corridoi umanitari: 114 nuovi arrivi dall’Etiopia

26 Febbraio 2018
Agenzia SIR

Corridoi umanitari: Caritas-Sant’Egidio-Gandhi Charity, “un modello di successo per un mondo più giusto”

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
15 Ottobre 2014

Nel quadro della Giornata Mondiale contro la Pena di Morte un incontro sulla “Giustizia Riparativa”

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Andrea Riccardi

Europa: oltre la crisi, la speranza. Intervento di ANDREA RICCARDI

tutti i documenti

FOTO

286 visite

286 visite

456 visite
tutta i media correlati