change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
26 Ottobre 2011 | RUMBURK, REPUBBLICA CECA

Preghiera ecumenica per la pacificazione e la convivenza dopo i ripetuti episodi di antigitanismo

 
versione stampabile

Nelle ultime settimane nel nord della Repubblica ceca, al confine con la Germania, si è assistito a continue manifestazioni anti-gitane e a ripetuti scontri fra la cittadinanza locale e i cittadini rom che vivono in queste aree. Queste espressioni di inimicizia rischiano di allargarsi anche ad altre aree del Paese.

Per questo, domenica 23 ottobre, le Comunità di Sant'Egidio della Cechia hanno invitato tutta la popolazione locale ad una preghiera ecumenica per la pacificazione e la convivenza, che si è svolta nella chiesa cattolica della cittadina di Rumburk.

Sono stati invitati rappresentanti delle chiese cristiane – sia locali, sia nazionali – per dare un segno di pace, di unità e di amicizia.

La preghiera era presieduta dal decano della chiesa cattolica di Rumburk, mentre la meditazione è stata tenuta dal Rev. Joel Ruml, presidente del Consiglio ecumenico delle chiese della Repubblica ceca e capo della chiesa protestante dei fratelli boemi. Il Rev. Ruml, che aveva partecipato anche alla recente preghiera per la pace di Monaco di Baviera, ha sottolineato la necessità di non farsi governare dai signori della divisione, perché siamo tutti destinati a vivere insieme. La via da percorrere nei giorni che verranno è quella di guardare al volto dell’altro e di riconoscerlo come fratello.

La Comunità ha voluto ricordare le parole di Papa Benedetto XVI, quando ha invitato a “guardare il volto dell'altro e scoprire che egli ha un'anima, una storia e una vita: è una persona e Dio lo ama come ama me”. E’ stato anche questo il senso della preghiera: guardare il volto dell‘altro, per riconoscerlo e per dire che vogliamo vivere insieme, e che il mio futuro è anche il tuo e viceversa.

Alla preghiera hanno partecipato parrocchiani delle chiese cattoliche ed evangeliche della regione, ma anche tanti rom, per i quali incontrarsi con altri fratelli è stato un momento di grande conforto e speranza.
Collegato alla preghiera si è svolto anche un concerto di musica tradizionale tzigana e di musica classica che ha aiutato a costruire un clima di gioia  e di fraternità.

Quest’evento di pace e di dialogo è stato un segno per una regione che sta vivendo un momento delicato, ma anche per tutto il paese, che guarda al nord chiedendosi se è possibile continuare a vivere insieme.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
5 Febbraio 2018

Mediatori interculturali, fattore di integrazione in una società plurale: oggi consegna dei diplomi

IT | ID
30 Gennaio 2018
PARIGI, FRANCIA

Bienvenue! L'arrivo a Parigi di 40 profughi siriani grazie ai corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR | CA | ID
15 Gennaio 2018

Papa Francesco traccia la differenza tra immigrazione e invasione: il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

13 Gennaio 2018

Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati: il messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018

24 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

La Chiesa è il popolo dell'attesa. Meditazione del pastore valdese Paolo Ricca

13 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

Vaccini antinfluenzali: Sant'Egidio e Federazione Medici realizzano campagna per 4 mila soggetti fragili

tutte le news
• STAMPA
13 Marzo 2018
RP ONLINE

Flucht, Abi, Studium

26 Febbraio 2018
Roma sette

Congo e Sud Sudan, Gnavi: «La liberazione ha il nome di Gesù»

22 Febbraio 2018
Famiglia Cristiana

La preghiera sia un urlo contro le guerre

21 Febbraio 2018
SIR

Giornata preghiera e digiuno: Comunità di Sant’Egidio, adesione all’invito del Papa. Veglia nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma e in molte città italiane

10 Febbraio 2018
SIR

50° Sant’Egidio: Gentiloni (presidente del Consiglio), “dalla condizione dei più deboli si misura il benessere autentico di una società”

10 Febbraio 2018
Il Sole 24 ore

Migranti, Gentiloni: sbagliato promettere fine dei flussi

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Cinque proposte sull’immigrazione

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Preghiera per Elard Alumando

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Predicazione di Mons. Vincenzo Paglia alla veglia di preghiera per la pace e in memoria delle vittime degli attacchi terroristici a Parigi

tutti i documenti
• LIBRI

''Una giornata particolare''





Tau Editrice

La Parola di Dio ogni giorno 2018





San Paolo
tutti i libri

FOTO

1398 visite

1337 visite
tutta i media correlati