change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
10 Settembre 2002

Rabinal (Guatemala) - Aiuti alimentari nella zona colpita dalla siccità

 
versione stampabile

A seguito di una prolungata siccità, nella regione della Bassa Verapaz, oltre 150.000 persone soffrono la fame. La Comunità ha iniziato un programma di aiuti alimentari. 

Da circa un anno, una grave siccità ha colpito la regione della Bassa Verapaz, a circa 150 km da Città del Guatemala. Oltre 150.000 persone vivono dunque uno stato di grave carenza alimentare. Tra le cause di questa situazione vi è probabilmente anche la deforestazione indiscriminata degli ultimi anni. 

Il Municipio più colpito è Rabinal, un antico agglomerato urbano, fondato nel 1537 da Bartolomé de las Casas, e noto perché, durante la guerra civile, è stato luogo del massacro di Río Negro. Attualmente conta 24.200 abitanti, ma recentemente molti sono emigrati verso la capitale, proprio a causa della carestia. 

Dal mese di marzo, la Comunità di Sant’Egidio di Città del Guatemala ha avviato un programma di aiuti alimentari, in collaborazione con le "Hermanas de la Caridad", che gestiscono un dispensario ed un ambulatorio.

Tramite la Comunità, si è potuto realizzare un "gemellaggio" tra famiglie della capitale, di condizione benestante, e le situazioni più povere di Rabinal.

La risposta è stata sorprendente e generosa. Abbiamo iniziato a recarci regolarmente nel villaggio, con gli aiuti alimentari. Anche i più giovani, del "Paese dell'Arcobaleno" sono stati coinvolti in questa iniziativa di solidarietà.

Nel corso dell’ultima visita a Rabinal, all’inizio di settembre, abbiamo ricevuto la richiesta di intervenire in altri due villaggi. 

La Comunità, allora, si è di nuovo messa alla ricerca di fondi e di…nuovi amici dei poveri, perché l’aiuto si possa estendere a tutti.

Monica Escobar


 LEGGI ANCHE
• NEWS
11 Gennaio 2018
MALAWI

Vestiti nuovi per 160.000 bambini in Malawi

IT | ES | DE | FR | PT | NL | HU
22 Dicembre 2017
BANGLADESH

Non dimentichiamo il popolo rohingya: la seconda missione di Sant'Egidio nei campi profughi

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
14 Dicembre 2017
LIBIA

Libia: aiuti umanitari agli ospedali della regione del Fezzan

IT | ES | DE | FR | NL
29 Novembre 2017

In partenza una nuova missione di Sant'Egidio nei campi dei rohingya in Bangladesh

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | ID | PL
7 Novembre 2017
BANGLADESH

I primi aiuti di Sant'Egidio per i profughi rohingya arrivano nei campi in Bangladesh

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
21 Settembre 2017
MESSICO

Terremoto in Messico: i primi aiuti della Comunità di Sant'Egidio

IT | ES | DE | FR | CA
tutte le news
• STAMPA
25 Novembre 2017
La Vanguardia

La Comunidad de San Egidio se vuelca con los rohinyá mientras se espera al Papa

14 Novembre 2017
Radio Vaticana

Viaggio tra i profughi Rohingya, fuggiti dal Myanmar

23 Agosto 2017
Domradio.de

"Franziskus kann für Umdenken sorgen"

21 Potrebbe 2017
Corriere della Sera

Ivanka vedrà il Pontefice e poi andrà a Sant'Egidio

16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung

"Grazie mille, Papa Francesco"

2 Novembre 2016
Il Sole 24 ore - Sanità

Connessi al Centrafrica

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Matteo Zuppi

Dieci anni della Comunità di Sant’Egidio con l’Albania: Intervento di Don Matteo Zuppi

Piero Bestaggini

Progetto AIDS in Mozambico: un programma per il rafforzamento generale della sanità e per la lotta all'AIDS. Relazione di Piero Bestaggini

Maria De Giorgi

Bound to Live Together Religioni e culture in dialogo di Maria De Giorgi

Katsuji Iwahashi

Il Giappone dopo il sisma di Rev. Katsuji Iwahashi

tutti i documenti

FOTO

646 visite

486 visite

657 visite

597 visite

624 visite
tutta i media correlati