change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
23 Ottobre 2013 | ROMA, ITALIA

Appello della Comunità di Sant'Egidio alla UE: l'Europa sia generosa ed equa nell'accoglienza ai profughi

Dichiarazione del Presidente della Comunità Marco Impagliazzo. Apprezzamento per l’iniziativa italiana al vertice di Bruxelles

 
versione stampabile

Alla vigilia della riunione del Consiglio europeo di Bruxelles la Comunità di Sant’Egidio dichiara il suo apprezzamento per l’intenzione del governo italiano di portare all’esame dei partner dell’Unione il rispetto degli impegni assunti all’indomani della tragedia di Lampedusa in tema di solidarietà con i migranti e di corresponsabilità nell’accoglienza e nella ripartizione dei relativi oneri.”Il fenomeno migratorio –  ha dichiarato il presidente della Comunità Marco Impagliazzo – ha assunto dimensioni epocali, e non può più essere valutato ricorrendo a categorie del passato. Già oggi, alla commozione per le dimensioni del dramma umanitario e al cordoglio per le vittime, hanno fatto seguito preoccupanti distinguo circa le responsabilità nazionali e comunitarie in materia, il che rende tanto più apprezzabile e condivisibile il richiamo del presidente del Consiglio italiano alla necessità che l’Europa modifichi le proprie regole in materia di immigrazione”.

Dopo aver ricordato che il tema è stato al centro del colloquio avuto lunedì scorso, insieme al fondatore della Comunità di Sant’Egidio Andrea Riccardi, con il presidente del Consiglio europeo  Hermann Van Rompuy, Marco Impagliazzo sottolinea che “l’identità irrinunciabile dell’Europa risiede nel rispetto e nella tutela dei diritti umani”, il che impone a tutti gli Stati membri dell’Unione di “assumere ogni possibile iniziativa per salvaguardare le vite dei migranti e per costruire un sistema generoso ed equo di accoglienza dei profughi e dei richiedenti asilo”. “Il principio di solidarietà e di corretta ripartizione delle responsabilità tra gli Stati membri in materia di immigrazione  ed asilo è sancito dai Trattati”, prosegue la dichiarazione, che sollecita l’adozione di una serie di misure che vanno dal rafforzamento della cooperazione con gli Stati di provenienza degli immigrati, all’apertura di un canale umanitario europeo che liberi i profughi dalla morsa dei trafficanti, all’apertura di un Ufficio europeo dell’immigrazione in territorio nordafricano, all’adozione di procedure comuni per la primissima accoglienza, alla creazione a Lampedusa e in Sicilia di centri di prima accoglienza europei in cui, in deroga alle regole di Dublino, sia consentito ai richiedenti asilo che ne abbiano diritto il reinserimento verso tutti i paesi dell’Unione, con preferenza per quelli dove essi abbiano già legami familiari.

“L’Italia –  ha concluso Marco Impagliazzo – deve diventare il capofila operativo di un progetto pilota europeo per la creazione di un centro di accoglienza per i flussi emergenziali; ma a questo progetto devono dare il proprio contributo tutti gli Stati membri dell’Unione”.

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
5 Febbraio 2018

Mediatori interculturali, fattore di integrazione in una società plurale: oggi consegna dei diplomi

IT | ID
30 Gennaio 2018
PARIGI, FRANCIA

Bienvenue! L'arrivo a Parigi di 40 profughi siriani grazie ai corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR | CA | ID
15 Gennaio 2018

Papa Francesco traccia la differenza tra immigrazione e invasione: il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

13 Gennaio 2018

Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati: il messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018

25 Dicembre 2017

Buon Natale dalla Comunità di Sant'Egidio!

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
11 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

A Roma, grave emergenza alloggiativa. Sant'Egidio propone una Agenzia Pubblica dell'Abitare

tutte le news
• STAMPA
13 Marzo 2018
RP ONLINE

Flucht, Abi, Studium

27 Febbraio 2018
Avvenire

Cei. Atterrati a Roma 113 profughi. «La cooperazione fra istituzioni fa miracoli»

27 Febbraio 2018
Vatican Insider

Corridoi umanitari, 114 profughi dall’Etiopia. Galantino: no allo sciacallaggio politico

27 Febbraio 2018
Agenzia SIR

Corridoi umanitari: Impagliazzo (Comunità Sant’Egidio), “polemiche politiche finiranno ma il futuro è nell’integrazione”

26 Febbraio 2018
Avvenire

Emergenza freddo. Rifugi e parrocchie aperte ai senza dimora

24 Febbraio 2018
Il Sole 24 ore

Emergenza freddo, S. Egidio: non lasciamo soli i senza dimora

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
18 Gennaio 2018 | ROMA, ITALIA

'Siamo qui, siamo vivi. Il diario inedito di Alfredo Sarano e della famiglia scampati alla Shoah'. Colloquio sul libro

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• NO PENA DI MORTE
2 Luglio 2014

Sant'Egidio nella "task force" per la lotta alla pena di morte istituita dal governo italiano per il semestre europeo

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Cinque proposte sull’immigrazione

Marco Impagliazzo - Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla situazione nella Repubblica Centrafricana

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Non muri ma ponti: il messaggio di Andrea Riccardi al 4° congresso di 'Insieme per l'Europa'

Marco Impagliazzo: Il sogno di un'Europa che promuova la società del vivere insieme e la pace

tutti i documenti
• LIBRI

Il martirio degli armeni





La Scuola
tutti i libri

FOTO

1409 visite

1399 visite

1338 visite

1370 visite

1341 visite
tutta i media correlati