change language
sie sind in: home - pressearchiv newsletterkontaktlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  

L'Azione

13 Oktober 2017

La pace è unità

 
druckversion

Mentre scrivo è il 4 ottobre. Venticinque anni fa a Roma, era domenica, presso la Comunità di Sant'Egidio si firmò la pace per il Mozambico. Era previsto per il sabato 3, ma dall'albergo non vennero. Restammo ad aspettarli tutta la notte. Poi all'alba del 4 - era il giorno di san Francesco - arrivarono e firmarono: una grande festa.
Era finita una guerra cominciata sedici anni prima: un milione di morti, quasi altrettanti rifugiati all'estero, quattro milioni di sfollati all'interno. Avevamo lavorato negli anni '80, portando in Mozambico aiuti e soccorsi alle due parti. La guerra fagocitava tutto. Poi nel luglio del '90 sia il governo del Frelimo che i ribelli della Renamo, chiesero alla Comunità di 
Sant'Egidio di ospitare i negoziati di pace.
Tante le difficoltà. La guerriglia non riconosceva il governo e si considerava un gover
no in esilio, controllando parte del territorio. Il governo non voleva concedere nulla alla Renamo. L'8 luglio del '90 per la prima volta le due parti si sedettero a quel tavolo negoziale a Sant'Egidio, ognuna rivendicando giustizia. E ognuno, di giustizia, aveva la sua idea. La storia divide: il ricordo dei torti, delle morti, delle violenze è un abisso che separa. Era necessario trovare un orizzonte comune, una "unità che prevalesse sul conflitto".
Andrea Riccardi all'inizio di quella prima sessione disse: "Ricordiamo l'espressione e il metodo di lavoro di papa Giovanni XXIII: 'Preoccupiamoci di cercare quello che unisce piuttosto che quello che divide': Ci troviamo oggi innanzi a due fratelli, parte della stessa famiglia, che hanno fatto esperienze differenti, che hanno lottato tra loro; eppure si resta fratelli, nonostante tutte le esperienze dolorose. Questo è quello che unisce, l`essere fratelli mozambicani, parte di una stessa famiglia".
Papa Francesco nell'Evangelii Gaudium ci ricorda: "Il conflitto non può essere ignorato [...] ma se rimaniamo intrappolati in esso, perdiamo la prospettiva, gli orizzonti si limitano e la realtà stessa resta frammentata [...] occorre trasformare il conflitto in un anello di collegamento di un nuovo processo [...] considerando gli altri nella loro dignità più profonda [...]: l'unità è superiore al conflitto".
Si dice che "non c'è pace senza giustizia". Sembra necessario realizzare la giustizia per cominciare a costruire la pace. Ma c'è conflitto tra le idee di giustizia. La pace invece è unità: il bene comune per tutti. La pace è la prima giustizia, senza vincitori né sconfitti. La pace, davvero, rende tutti vittoriosi: l'unità prevale sul conflitto.


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
30 Januar 2018
BANGUI, ZENTRALAFRIKANISCHE REPUBLIK

Chantal, Elodie und andere – Geschichten von Kindern und anderen, die im DREAM-Programm der zentralafrikanischen Hauptstadt Bangui behandelt werden

IT | ES | DE | FR | CA | NL
25 Januar 2018
ROM, ITALIEN

Der Präsident der Zentralafrikanischen Republik Touadera in Sant’Egidio: Der Friedensprozess wird fortgesetzt, eine neue Phase der Entwaffnung beginnt

IT | ES | DE | FR | PT | CA | ID
15 Januar 2018

Frieden schaffen - die Diplomatie von Sant'Egidio' ist im Buchhandel - auf Italienisch und bald auch auf Deutsch

IT | ES | DE | PT
9 Januar 2018
BANGUI, ZENTRALAFRIKANISCHE REPUBLIK

Humanitäre Hilfe und Fortsetzung der Entwaffnung

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
1 Januar 2018
ROM, ITALIEN

Gruß und Ermutigung durch Papst Franziskus für die Teilnehmer der Kundgebungen „Friede auf der ganzen Erde”

IT | ES | DE | FR | PT | NL | HU
1 Januar 2018

Fortschritte auf dem Weg zum Frieden in Casamance: die Regierung von Senegal lässt zwei Gefangene frei

IT | DE | FR | PT | NL | HU
all news
• RELEASE
26 Februar 2018
Roma sette

Congo e Sud Sudan, Gnavi: «La liberazione ha il nome di Gesù»

23 Februar 2018
Domradio.de

"Wir können Frieden organisieren wie andere den Krieg"

22 Februar 2018
Famiglia Cristiana

La preghiera sia un urlo contro le guerre

21 Februar 2018
Vatican Insider

Sant’Egidio si unisce alla Giornata di digiuno per Congo e Sud Sudan indetta dal Papa

21 Februar 2018
SIR

Giornata preghiera e digiuno: Comunità di Sant’Egidio, adesione all’invito del Papa. Veglia nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma e in molte città italiane

19 Februar 2018
FarodiRoma

I 50 anni di Sant’Egidio. Intervista a Chiara Turrini, impegnata in Mozambico

alle pressemitteilungen
• KEINE TODESSTRAFE
10 Oktober 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

7 Oktober 2015
VEREINIGTE STAATEN

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

5 Oktober 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

24 September 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

12 März 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

12 März 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

9 März 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

9 März 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

9 März 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

28 Februar 2015
VEREINIGTE STAATEN

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

15 Februar 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

11 Dezember 2014
MADAGASKAR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

gehen keine todesstrafe
• DOKUMENTE

Grußwort von Marco Impagliazzo am Ende der Liturgie zum 48. Jahrestag der Gemeinschaft Sant'Egidio

alle dokumente