change language
sie sind in: home - pressearchiv newsletterkontaktlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
7 Dezember 2017

Pasta, pannolini, sapone. La borsa della solidarietà

Gli operatori regionali del sociale: «I beni di prima necessità sono i più richiesti. C'è una fascia compresa fra 35 e 65 anni esclusa da molte misure di protezione»

 
druckversion

I beni più richiesti sono quelli di prima necessità: alimenti come pasta e tonno, ma anche alimenti per bambini e pannolini. Così anche i prodotti per l'igiene personale. C'è una fascia di persone sopra i 35 e sotto i 65 anni che si trova a essere esclusa da molti strumenti di sostegno e si rivolge quindi agli operatori della solidarietà. Oltre ai beni transitori, ovviamente, la casa e tutto ciò che la riguarda è al centro delle preoccupazioni dei nuovi poveri.
Le realtà che operano in Friuli Venezia Giulia conoscono bene questo fenomeno, e l'hanno visto aumentare in maniera consistente negli ultimi anni. Perché, come dice il direttore della Caritas goriziana don Paolo Zuttion, «la ripresa forse c'è, ma non è ancora arrivata alla base della società, e ci vorrà del tempo prima che lo faccia. Sperando che ciò accada».
Paolo Parisini, presidente della comunità di Sant'Egidio triestina, racconta: «Da un anno abbiamo attivato un centro di solidarietà in cui le persone vengono a ricevere la borsa alimentare e in cui diamo un po' di orientamento lavorativo, per quel che si può». C'è poi un piccolo ambulatorio. Il centro ha registrato un'impennata di attività: «Nel 2017 abbiamo avuto 1800 iscrizioni. Sono raddoppiate rispetto all'anno scorso. Se si considera che ogni iscrizione conta per un nucleo famigliare, si può capire quale sia la proporzione del fenomeno».
Molti degli interessati, aggiunge, sono italiani. Questo è un dato che sottolineano tutti gli operatori. Secondo Parisini la fascia più fragile in assoluto «sono i 50-60enni che aspettano la pensione ma nel frattempo hanno perso il lavoro». Gli stranieri alla Sant'Egidio arrivano, «ma sono soprattutto "residenziali", balcanici giunti negli anni Novanta che ora soffrono la crisi dell'edilizia». Conclude Parisini: «Nella nostra esperienza possiamo dire che la prima povertà è l'abbandono, la solitudine. Sono venute meno le reti di protezione sociale». (.....)


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
20 November 2017

Viele für die Armen gedeckte Tische am Welttag der Armen

IT | ES | DE | NL | ID
18 November 2017

Welttag der Armen, Sant’Egidio – eine starke Botschaft der Solidarität, die zur Überwindung von Misstrauen aufruft

IT | ES | DE | RU
28 Juli 2017
MÜNCHEN, DEUTSCHLAND

Sommer der Solidarität - ein neues Zentrum für die Schule des Friedens in der Peripherie

27 Juli 2017
WÜRZBURG, DEUTSCHLAND

Sprache, Kultur und Solidarität – die Schlüssel der Integration

25 Juli 2017

Der Sommer der Solidarität 2017 mit der Gemeinschaft Sant'Egidio: Bilder aus Italien und der Welt

IT | EN | ES | DE | FR | ID
13 Juli 2017
INDONESIEN

Eine Kirche, die in die Peripherien und zu den jungen Menschen hinausgeht. Kongress der mit Sant’Egidio befreundeten Bischöfe und Ordensleute in Indonesien

IT | ES | DE | FR | NL
all news
• RELEASE
15 Februar 2018
La Nazione

Un pasto per chi non ha nulla. Ecco come si può dare una mano

4 Februar 2018
FarodiRoma

Raid xenofobo a Macerata. La Comunità di Sant’Egidio conforta i feriti

2 Februar 2018
el Periódico

La brújula de los sintecho

1 Februar 2018
La Vanguardia

La dificultad de acceso a vivienda aumenta el riesgo de pobreza en Barcelona

11 Januar 2018
Credere La Gioia della Fede

L'appello dì Sant'Egidio: non sì può morire dì freddo

7 Januar 2018
Redattore Sociale

Nuova via virtuale per i senza dimora, "augurio che cresca la solidarietà"

alle pressemitteilungen
• GESCHEHEN
30 Januar 2018 | TRIEST, ITALIEN

Conferenza ''Trieste, città aperta e inclusiva''

ALLE SITZUNGEN DES GEBETS FÜR DEN FRIEDEN
• KEINE TODESSTRAFE
10 Oktober 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

7 Oktober 2015
VEREINIGTE STAATEN

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

5 Oktober 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

24 September 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

12 März 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

12 März 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

9 März 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

9 März 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

9 März 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

28 Februar 2015
VEREINIGTE STAATEN

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

15 Februar 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

11 Dezember 2014
MADAGASKAR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

gehen keine todesstrafe
• DOKUMENTE

Gli aiuti umanitari in Siria e Libano

Programma "W gli anziani": attività con gli anziani a Roma nel luglio e agosto 2013

Contrasto all’esclusione sociale: iniziative per l'estate 2013

Giovani e anziani per un estate di solidarietà 2013

La GUIDA "DOVE mangiare, dormire, lavarsi" 2013

Programma in RUSSO

alle dokumente

FOTOS

859 besuche

912 besuche

885 besuche

739 besuche

1032 besuche
alle verwandten medien