change language
you are in: home - press review newslettercontact uslink

Support the Community

  
October 1 2014

Anversa.Audacia di una pace complessa

 
printable version

Si è solennemente concluso il 9 settembre ad Anversa (Belgio) l'incontro che ha riunito - su iniziativa della Comunità di Sant'Egidio - oltre 300 rappresentanti di religioni diverse di tutto il mondo, esponenti della cultura e della politica.
Motivi dominanti: la pace è il futuro, nessuna rassegnazione alla guerra, l'eliminazione dell'altro in nome di Dio è una bestemmia.
I dialoghi, le tavole rotonde, le testimonianze hanno riferito di luoghi attraversati da aggrovigliati conflitti. Hanno mostrato la complessità della situazione attuale consentendo di ascoltare, molte voci di dolore da parte di siro-ortodossi, caldei, yazidi.
«Di fronte al conflitto in Medio Oriente, in Nigeria, in Iraq - ha detto Andrea Riccardi fondatore di Sant'Egidio - alcuni sostengono che a quella che ritengono una guerra di religione bisogna rispondere con una guerra simmetrica, di religione e di civiltà. Tutto, piuttosto, ci invita ad un atteggiamento intelligente. Il mondo globale non è adatto ai terribili semplificatori. Non è jihad contro crociata».
Alla cerimonia conclusiva ha testimoniato Al-Hajj Murad Ebrahim, presidente del Fronte di liberazione islamico dell'isola filippina. «Mentre le fiamme di tanti conflitti ardono ancora in tante parti del mondo - ha detto - dopo la lunga notte della guerra oggi è sorta una nuova alba di pace a Mindanao. La pace è possibile!».
Allo stesso modo il patto repubblicano nella Repubblica Centraficana ha detto Lea Koyassoum Doumta che ad Anversa ha rappresentato quel Paese, «ci ha dimostrato che è possibile sedersi allo stesso tavolo e superare le diffidenze, e ritrovare il senso di appartenenza alla stessa famiglia nazionale».
L'appello da tutti sottoscritto conclude: «Occorre avere l'audacia di pensare la pace, perché o il futuro è la pace, o non c'è più futuro sia per chi vince, sia per chi perde».


 ALSO READ
• NEWS
February 28 2017

Abuna Matthias, Patriarch of Ethiopian Church, sent a letter of gratitude and appreciation to Sant'Egidio

IT | EN | ES | DE | FR
January 9 2017

Zygmunt Bauman: a great humanist has passed away. He engaged in dialogue between nonbelievers and believers, aimed at living together and peace

IT | EN | ES | DE | FR | RU
May 24 2016
PARIS, FRANCE

Andrea Riccardi and the Grand Imam Al Tayyeb pay tribute to the victims of the attack at the Bataclan

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU
May 23 2016
ISTANBUL, TURKEY

Istanbul, Sant'Egidio attends with its president at the first Humanitarian World Summit promoted by the UN

IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL | RU | HU
September 5 2015

Marco Impagliazzo: Sant’Egidio brings the Spirit of Assisi to Albania by saying #PeaceIsPossible

IT | EN | ES | DE | FR | PT
July 7 2015
INDONESIA

In Jakarta Sant'Egidio makes a Ramadhan feast for more than 500 poor muslim children and families

IT | EN | ES | DE | FR | PT
all news
• PRINT
November 11 2017
Avvenire

Cristiani e islamici uniti per la pace

October 30 2017
Notizie Italia News

Il tempo del dialogo, 500 anni dopo ...

September 16 2017
Famiglia Cristiana

La preghiera può spostare montagne di odio

July 5 2017
UCAnews

Indonesian Catholics help poor muslims celebrate Eid

May 21 2017
Deutsche Welle

Bundesregierung will Religionen stärker in die Pflicht nehmen

May 11 2017
Famiglia Cristiana

Il dialogo: scelta non debole ripiego

all press releases
• DOCUMENTS

Meeting: RELIGIONS and VIOLENCE

all documents