change language
usted está en: home - selecciÓn de prensa newslettercómo contactarnoslink

Ayuda a la Comunidad

  

Corriere Mercantile

9 Febrero 2014

L'ANNIVERSARIO. Festa ieri nella Basilica dell'Annunziata per la Comunità fondata a Roma nel 1968 e attiva a Genova dal 1976

Sant'Egidio, 46 anni di solidarietà

L'arcivescovo Bagnasco: «Portando la carità ha spezzato la solitudine di chi soffre»

 
versión para imprimir

Cuori piove ma dentro la Basilica dell'Annunziata splende il sole. Cadono perpendicolari e riscaldono i raggi che la grande festa della Comunità di Sant'Egidio irradia di sabato pomeriggio all'interno dell'immenso tempio "consacrato" alla solidarietà fattiva nel nome di una missione dichiarata 46 anni prima da un gruppo di liceali romani. Era il 1968, era il tempo vivace e inquieto dell'impegno, della fantasia e del post-concilio, «della "sorpresa" sprigionata dalla gioia del Vangelo da praticare nelle periferie delle città e poi del mondo, nei luoghi di sofferenza e di povertà» come ha sottolineato Andrea Chiappori, responsabile genovese della Comunità  che qui sbocciò nel 1976. Sull'altare a celebrare la messa c'è l'arcivescovo, Angelo Bagnasco. Incardina la sua omelia, pronunciata a braccio, al passo del Vangelo Secondo Matteo che, appena letto, traccia nitidamente il percorso seguito e da seguire: «Voi siete il sale della terra, voi siete la luce del mondo...».

Un'occasione irrinunciabile e il senso di una responsabilità inderogabile, quindi. Dice il cardinale che «la missione di Sant'Egidio è la missione della Chiesa», quindi stare sulla strada, tra la gente ancor più di questi tempi segnati «dalla grave crisi della quale non si vede il termine». Per questo l'impegno della Comunità di Sant'Egidio «moltiplica necessariamente e doverosamente tutte le forze, per poter venire incontro a coloro che si trovano in questa situazione drammatica». Bagnasco pone e sottolinea con forza il denominatore comune «che rende efficace ogni gesto, ogni opera di carità». «E - dice l'arcivescovo - fare in modo che la gente e soprattutto i poveri non si sentano soli». Perchè, spiega l'arcivescovo, «quando ci sentiamo soli di fronte alla lotta della vita tutto di noi si paralizza, le forze vengono meno perchè viene meno la speranza, la stima di noi tessi, la fiducia in noi, perchè non sentiamo fiducia degli altri in noi e allora, anche se sopravviviamo,  tutto muore dentro». Di qui l'invocazione a Dio «affinchè ci aiuti a ripartire per essere lievito nella pasta delle sofferenze umane e luce umile». Lo ascoltano in cinquecento, una miscellanea di volti e di generi, di categorie anagrafiche e sociali che sono il senso e la struttura della Comunità, incardinata in quasi ogni quartiere a incanalare i rivoli della solidarietà: clochard, anziani, poveri, bambini, stranieri, disperati.

«Uscire da se stessi per unirsi agli altri fa bene», parafrasa Papa Francesco Andrea Chiappori ricordando che oggi Sant'Egidio è una mano tesa in più di settanta paesi in ogni angolo del mondo (a genova i volontari sono un migliaio, ndr). Il coro, i bambini e i ragazzini, poi anche un "bongo" a rimbombare energia. Autorità, il prefetto, fasce tricolori e divise preghiere e sorrisi. Il ricordo dei sacerdoti andati a morire o imprigionati sulla strada, talvolta impervia, della solidarietà pura e incondizionata. «Non siamo qui per celebrare noi stessi ma per mostrare a tutti la gioia del Vangelo». Prima dell'omelia Angelo Bagnasco aveva affrontato l'attualità politica e sociale. «Insieme ad un'attenzione doverosa per le riforme, cresca l'attenzione verso il problema ancora più urgente che è quello del lavoro». Rispondendo alla domanda di una cronista a proposito della posizione espressa durante un convegno dal governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, che aveva  auspicato un alleggerimento della pressione fiscale, il presidente della Cei aveva risposto: «E una delle possibilità auspicate da tutti, perchè sarebbe un intervento concreto ed efficace, e non solo dichiarato, sulla questione del lavoro e sulla questione dei giovani, che possono avere uno sbocco verso il futuro».  


 LEA TAMBIÉN
• NOTICIAS
14 Diciembre 2017
ROMA, ITALIA

Visita en línea el pesebre de Sant'Egidio: Jesús es acogido por los pobres, los enfermos, quien no tiene casa y personas de todas las religiones

IT | ES | DE | FR | CA | NL
23 Febrero 2012

44 aniversario de la Comunidad de Sant’Egidio en Nápoles

IT | ES | CA
24 Junio 2011

Nápoles (Italia): Una nueva casa de la Comunidad de Sant'Egidio en el barrio de Ponticelli

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
31 Mayo 2011

Celebración del aniversario de la Comunidad de Sant’Egidio en Würzburg (Alemania)

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
11 Mayo 2011

La celebración del 43 aniversario de la Comunidad de Sant'Egidio en Amberes (Bélgica)

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU
todas las noticias
• PRENSA
25 Febrero 2018
kathpress

Kardinal Marx fordert mehr Engagement für Einheit der Menschen

25 Febrero 2018
Domradio.de

"Gräben zuschütten"

25 Febrero 2018

„Gräben zuschütten, Spaltungen überwinden“

24 Febrero 2018
Domradio.de

Im Dienst der karitativen Arbeit

23 Febrero 2018
Gazzetta di Parma

Maltempo: Comune Genova,anche tso per evitare morti per gelo

22 Febrero 2018
Sonntagsblatt

Die katholischen 68er

todos los comunicados de prensa
• EVENTOS
7 Diciembre 2017 | GÉNOVA, ITALIA

Presentazione del libro ''Alla Scuola della Pace'' a Genova

5 Noviembre 2017 | GÉNOVA, ITALIA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Genova

19 Octubre 2017 | GÉNOVA, ITALIA

Un prete nel mirino dei narcos. Incontro con Alejandro Solalinde, difensore dei diritti dei migranti in Messico

TODAS LAS REUNIONES DE ORACIóN POR la PAZ
• DOCUMENTOS

La Comunità di Sant'Egidio e i poveri in Liguria - report 2015

La Guida Dove mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016: alcuni dati

Guida DOVE Mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016

Saluto di Marco Impagliazzo al termine della liturgia per il 48° anniversario della Comunità di Sant’Egidio

Dove Napoli 2015

Comunità di Sant'Egidio: Brochure Viva gli Anziani

todos los documentos

FOTOS

1007 visitas

1059 visitas

969 visitas

997 visitas

985 visitas
todos los medios de comunicación afines