change language
sei en: home - selecciÓn de prensa newslettercómo contactarnoslink

Ayuda a la Comunidad

  
18 Octubre 2015

Al Centro penitenziario di Secondigliano, la presentazione del libro di Francesco De Palma sulla storia di Floribert Bwana Chui

Onesti a prezzo della vita

 
versione stampabile

Floribert Bwana Chui era un giovane credente, estroverso, ottimista: ha pagato con la vita il suo desiderio di non cedere alla illegalità, di mantenere le sue "mani pulite". La storia di Floribert potrebbe essere la storia di chiunque decide di non abbassare la testa e di resistere alla corruzione perciò non c'è uditorio migliore che l'istituto penitenziario di Secondigliano per raccontare la vicenda del giovane congolese.
Qui, l'autore del libro "Il prezzo di due mani pulite", Francesco De Palma, con il direttore del carcere Liberato Guerriero, un detenuto, il cappellano don Raffaele Grimaldi, il giornalista Gianluca Abate, e il procuratore della Repubblica Giovanni Colangelo, mercoledì 7 ottobre, sono intervenuti ad un dibattito moderato da Antonio Mattone della Comunità di Sant'Egidio. «La storia di Floribert - spiega Mattone - ha appassionato tutti i detenuti durante le catechesi. In tanti hanno partecipato al progetto della comunità "Liberare i prigionieri in Africa" e la storia del nostro giovane amico è diventata esempio da condividere e sui cui riflettere. Floribert è un martire dell'integrità contro la corruzione». Floribert si affaccia all'età adulta in una Repubblica Democratica del Congo appena uscita dalla guerra civile. A venticinque anni trova lavoro come caposervizio dell'Agenzia congolese che vigila sulla qualità delle merci in entrata e in uscita dal Paese. Intende lavorare con rettitudine, nonostante viva in uno dei contesti tra i più violenti e corrotti del mondo; quando gli offrono migliaia di dollari perché faccia passare una partita di riso avariato, il giovane rifiuta.
E continua a farlo anche quando seguono le minacce. La sua coscienza gli impedisce di scendere a patti. Ed è la morte. Martire dell'integrità di fronte alla corruzione, Floribert indica una via di riscatto per il Congo e per l'Africa. «Ma la storia di Floribert può essere la storia di ciascuno di noi - spiega il procuratore della Repubblica Giovanni Colangelo - Rapine, furti, omicidi hanno conseguenze su chi non ha fatto nulla. Basterebbe valutare il peso delle proprie azioni anziché sforzarsi di fare grandi gesti. Non abbiamo bisogno di eroi - prosegue, fissando i detenuti - ma di cittadini responsabili». 
In lui «si possono rispecchiare -prosegue Colangelo, rivolto ai detenuti presenti- tutti quelli che scelgono di respingere la criminalità, coloro che scelgono di non stare in silenzio e, rischiando in prima persona, di non danneggiare gli altri». «In realtà Floribert - aggiunge il giornalista Abate -è il nostro Diana, una persona che ha respinto la criminalità. Dalla storia, una grande lezione: una regione deturpata e offesa ed un uomo che si ribella, che non vuole girare la testa dall'altra parte. Come Floribert, così ci sono tanti qui a Napoli che scelgono la strada dell'onestà, ma non cerchiamo martiri, cerchiamo uomini che facciano il proprio dovere civico». Al dibattito anche il cappellano don Raffaele Grimaldi che ha ricordato «il sangue versato nelle strade, la terra umiliata e ferita, i soprusi perpetrati -invitando tutti -ad un esame di coscienza per rifiutare la violenza che uccide». Commuovente la testimonianza di Santo, un detenuto, che ha raccontato la sua emozione nel leggere il libro e la storia di Floribert «un esempio che deve illuminare tutti noi». Floribert non è morto invano.


 LEGGI ANCHE
• NOTICIAS
2 Febrero 2018

Esta tarde el santuario de los Nuevos Mártires de San Bartolomé acogerá la ceremonia de entrega de objetos conmemorativos de un grupo de religiosos argentinos

IT | ES | FR
22 Diciembre 2017
NAKURU, KENIA

En ciertas partes del mundo el agua es el mejor regalo de Navidad: un depósito para los detenidos de Nakuru (Kenia)

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
28 Octubre 2017
BLANTYRE, MALAWI

Desde las tinieblas hasta la luz 10 años después: la historia de una verdadera injusticia subsanada con el amor en Malaui

IT | EN | ES
21 Octubre 2017

Recuerdo del beato Pino Puglisi, asesinado por la mafia en 1993

IT | ES
17 Octubre 2017
LOME, TOGO

Telemedicina para los niños de la calle y los ancianos en Togo: ciencia y solidaridad se alían

IT | ES | FR
30 Agosto 2017
MALAWI

BRAVO en Malaui: en solo 10 años 70.000 niños se han inscrito en el registro civil

IT | ES | DE
tutte le noticias
• STAMPA
26 Febrero 2018
Roma sette

Congo e Sud Sudan, Gnavi: «La liberazione ha il nome di Gesù»

24 Febrero 2018
Avvenire

A spasso per Milano aiutando l'Africa

22 Febrero 2018
Famiglia Cristiana

La preghiera sia un urlo contro le guerre

21 Febrero 2018
Vatican Insider

Sant’Egidio si unisce alla Giornata di digiuno per Congo e Sud Sudan indetta dal Papa

21 Febrero 2018
SIR

Giornata preghiera e digiuno: Comunità di Sant’Egidio, adesione all’invito del Papa. Veglia nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma e in molte città italiane

5 Febrero 2018
La Repubblica - Ed. Napoli

Violenza: la battaglia non è persa

tutta la rassegna stampa
• EVENTOS
27 Enero 2018 | NÁPOLES, ITALIA

Naples without violence. La solidarietà cambia il mondo

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• NO PENA DI MORTE
31 Octubre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Octubre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Septiembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Septiembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

''Entente de Sant'Egidio'': Political Agreement for Peace in the Central African Republic

tutti i documenti

FOTO

708 visite
tutta i media correlati