change language
vous êtes dans: home - revue de presse newslettercontactslink

Soutenez la Communauté

  
6 Juin 2014

Le iniziative.

Dalla scuola al laboratorio sartoriale. I molti volti della pastorale dell'accoglienza

 
version imprimable

I rom e i sinti che vivono in Italia vanno dai 150mila ai 200mila. La maggior parte dei rom italiani sono cattolici, ma anche gli stranieri, in genere musulmani e ortodossi, arrivano alle soglie delle nostre chiese. Lo sforzo della pastorale in Italia è che la specifica pastorale  dei rom e dei sinti «entri tra le attenzioni ordinarie della comunità cristiana, non limitandosi agli aspetti assistenziali ,ma promuovendo - dice monsignor Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes - l'esperienza di fede e di vita delle persone e delle famiglie rom e sinte. Una pastorale, quella per i rom, iniziata fin dal 1930 da don Dino Torreggiani, che già allora si dedicava alla cura spirituale di queste persone. Da lì nascerà all'interno della Chiesa italiana «l'assistenza religiosa agli spettacoli viaggianti e ai circhi equestri» e in seguito la «Missione cattolica tra gli zingari». Oggi sono diverse le esperienze pastorali promosse nelle diocesi italiane come quelle per la scolarizzazione dei bambini, la loro partecipazione alle attività in oratorio o, ancora, la presenza di laici e alcune religiose nei diversi campi da Verona a Pisa, e a Cosenza, dove nei giorni scorsi si è sviluppato un incendio che ha distrutto diverse baracche e tra questa anche quella delle religiose di Charles de Foucauld.

E ancora l'interessante lavoro con i parroci per favorire la valorizzazione dei rom in parrocchia con giovani operatori o i progetti che riguardano l'integrazione sociale e l'inclusione economica e lavorativa come in Abruzzo dove, grazie agli uffici Migrantes, Caritas e pastorale scolastica della diocesi di Teramo-Atri, è stata attivata una iniziativa di sensibilizzazione degli enti e della comunità mediante l'istituzione di un tavolo di lavoro e cicli di seminari formativi, laboratorio interculturale nelle scuole primarie, accompagnamento di minori rom nel loro percorso scolastico, promozione di tirocini formativi e  corsi di formazione, attività di orientamento e sostegno alla creazione di libera impresa. Nel centro di Roma è attivo un laboratorio di sartoria promosso dagli Uffici Migrante e Caritas del Vicariato di Roma e dalla Comunità di Sant'Egidio, in collaborazione con la stilista Fendi e nella quale lavorano donne di origine rom. Diversi i capi su ordinazione  già realizzati.

Una esperienza di Chiesa italiana a fianco dei rom è anche quella in Romania, dove il delegato delle Missioni cattoliche italiane, padre Valeriano Giacomelli e i suoi confratelli orionini dal 2003 promuovono l'oratorio festivo, frequentato soprattutto da bambini e giovani di etnia rom e un asilo, l'«Asilo Don Orione». «Grazie alle attività con i rom- dice don Valeriano - stiamo coinvolgendo diversi giovani universitari. I bambini rom che spesso non frequentano le scuole con questa iniziativa hanno la possibilità di integrarsi meglio». A Siena l'Ufficio Migrantes della diocesi insieme alla Fondazione Migrantes ha promosso un progetto che ha aiutato cinque nuclei familiari, circa 50 persone, a rientrare in Romania e avviarli ad una attività lavorativa agricola e d'allevamento nella zona di Mercina, vicino a Timisoara. 

Raffaele Iaria


 LIRE AUSSI
• NOUVELLES
14 Décembre 2017
ROME, ITALIE

Visite virtuelle de la crèche de Sant'Egidio : Jésus accueilli par les pauvres, les malades, les sans logis et les hommes de toutes confessions

IT | ES | DE | FR | CA | NL
22 Septembre 2017
WIELICZKA, POLOGNE

Ouverture en Pologne du congrès des ''Jeunes européens pour un monde sans violence''

IT | ES | DE | FR | CA | PL
20 Septembre 2017

500 jeunes Européens à Auschwitz : à partir de la mémoire de la Shoah, la proposition d’un monde sans violence

IT | ES | DE | FR
1 Septembre 2017

1 septembre, Fête de saint Gilles. La Communauté, qui a pris son nom rend grâce dans toutes les régions du monde

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
22 Août 2017
VÍTKOV, RÉPUBLIQUE TCHÈQUE

De la République tchèque, le message de cohabitation et d'intégration de enfants de Vítkov

IT | DE | FR
8 Août 2017
BUDAPEST, HONGRIE

Le souvenir du Porrajimos et de l'extermination des Roms à Budapest

IT | FR
toutes les nouvelles
• IMPRIMER
13 Mars 2018
RP ONLINE

Flucht, Abi, Studium

27 Février 2018
Avvenire

Cei. Atterrati a Roma 113 profughi. «La cooperazione fra istituzioni fa miracoli»

25 Février 2018
kathpress

Kardinal Marx fordert mehr Engagement für Einheit der Menschen

25 Février 2018
Domradio.de

"Gräben zuschütten"

25 Février 2018

„Gräben zuschütten, Spaltungen überwinden“

24 Février 2018
Domradio.de

Im Dienst der karitativen Arbeit

tous les communiqués de presse
• ÉVÉNEMENTS
19 Novembre 2017 | NAPLES, ITALIE

Consegna dei diplomi della Scuola di Italiano di Sant'Egidio a Napoli

TOUTES LES RéUNIONS DE PRIèRE POUR la PAIX
• DOCUMENTS

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Dove Napoli 2015

Comunità di Sant'Egidio: Brochure Viva gli Anziani

Analisi dei risultati e dei costi del programma "Viva gli Anziani"

Messaggio del Patriarca ecumenico Bartolomeo I, inviato al Summit Intercristiano di Bari 2015

Marco Impagliazzo

Saluto di Marco Impagliazzo alla liturgia di ringraziamento per il 47° anniversario della Comunità di Sant’Egidio

tous les documents
• LIVRES

L'hiver le plus long





DDB
tous les livres

PHOTOS

1007 visites

1059 visites

969 visites

997 visites

985 visites
tous les médias associés