change language
sei in: home - rassegna stampa newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
17 Dicembre 2012

Rom, due sgomberi sotto la neve

 
versione stampabile

Cambia la giunta ma non cambiano le abitudini. Due sgomberi in poco più di due settimane: anche la nuova amministrazione non si ferma davanti al freddo e al gelo (ma anche alla neve) quando si tratta di allontanare insediamenti abusivi di rom romeni. E per di più, senza servizi sociali e senza offrire valide alternative alle famiglie sgomberate. È quanto successo al cavalcavia Bacula, lunedì scorso, (lo ha segnalato una lettrice di Avvenire - lettera a pag 35) dove cinque famiglie, con bambini piccoli e due dei quali regolarmente iscritti alla seconda classe della primaria sono state allontanate per la seconda volta dopo un primo sgombero (più massiccio, con una trentina di famiglie coinvolte ) poche settimane prima, in via Monte Altissimo. « La cosa che ha stupito - racconta Elisa Giunipero della Comunità di Sant'Egidio - è che, a differenza di altre volte, entrambi gli sgomberi sono stati fatti senza la presenza di assistenti sociali e senza una proposta alternativa per le famiglie».

Al momento dello sgombero, nessuno dei volontari che aiuta e sostiene le famiglie con i bambini piccoli e iscritti alla scuola erano presenti. «Sono persone che conosciamo molto bene - precisa però Giunipero, impegnata da anni in città ad assistere ed accompagnare le famiglie  più in disagio e ai margini - abbiamo iscritto i loro bambini a scuola e li seguiamo da quando sono stati allontanati per la prima volta da Rubattino». 

Di sgombero in sgombero, le famiglie allontanate si spostano temporaneamente in altre zone, ma se ci sono i bambini che vanno a scuola, tendono poi a ritornare nel quartiere. «Mi hanno detto che non hanno fatto neppure in tempo a salvare la tenda», racconta invece Flaviana, una delle venti "mamme-maestre" di Rubattino, che, dallo sgombero di novembre 2009, hanno dato vita a una rete spontanea di solidarietà per le famiglie e i bambini rom. «Anche vivendo in una tenda, che è pur comunque inimmaginabile per chiunque di noi - prosegue Flaviana - si può raggiungere un equilibrio: i bambini possono fare i compiti in un luogo protetto e le mamme si possono prendere cura anche dei loro vestiti in modo da mandarli a scuola "un po' più in ordine"». Dopo uno sgombero, però, il disagio si fa più profondo. E diventa tutto molto più difficile. 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
13 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

Vaccini antinfluenzali: Sant'Egidio e Federazione Medici realizzano campagna per 4 mila soggetti fragili

23 Ottobre 2017
NAPOLI, ITALIA

Percorsi di integrazione dei rom a Napoli

5 Ottobre 2017

5 ottobre, World Teachers' day 2017: Tutti a scuola... di lingua, cultura, e pace!

IT | EN | ID
22 Settembre 2017
WIELICZKA, POLONIA

Aperto in Polonia il convegno dei ''Giovani europei per un mondo senza violenza''

IT | ES | DE | FR | CA | PL
20 Settembre 2017

500 giovani europei ad Auschwitz. Dalla memoria della Shoah la proposta di un mondo senza violenza

IT | ES | DE | FR
4 Settembre 2017
NAPOLI, ITALIA

Dopo l'incendio al campo rom di Scampia, si prega per la pace e la riconciliazione

tutte le news
• STAMPA
10 Febbraio 2018
SIR

50° Sant’Egidio: Gentiloni (presidente del Consiglio), “dalla condizione dei più deboli si misura il benessere autentico di una società”

10 Febbraio 2018
Il Sole 24 ore

Migranti, Gentiloni: sbagliato promettere fine dei flussi

16 Gennaio 2018
Corriere.it

Lamiabuonanotizia. Le mamme rom aiutano quelle d’Africa

27 Dicembre 2017
Corriere.it

Il mondo dei piccoli alla Scuola della Pace

19 Dicembre 2017
Famiglia Cristiana

"Vivere in baracca non è reato, è una disgrazia", assolti i rom

6 Dicembre 2017
La Repubblica - Ed. Milano

Assolti sette nomadi sgomberati dal campo rom, il tribunale di Milano: "La povertà non è reato"

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
21 Settembre 2017 | OSWIECIM, POLONIA

Quinta edizione del convegno internazionale 'Giovani Europei per un mondo senza violenza'

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Analisi dei risultati e dei costi del programma "Viva gli Anziani"

Intervento di Branislav Savic durante la visita di Papa Francesco alla Comunità di Sant'Egidio

CAMPI ROM RISCATTO CERCASI , Avvenire 2 agosto 2013

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

Testimonianza di Suor Atanazia Holubova. Udienza con il Santo Padre, 11 giugno 2011

Testimonianza di Ceija Stojka

tutti i documenti
• LIBRI

''Una giornata particolare''





Tau Editrice
tutti i libri

FOTO

624 visite

280 visite

577 visite

281 visite

612 visite
tutta i media correlati