change language
sei in: home - rassegna stampa newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  

Corriere della Sera - Ed. Milano

20 Gennaio 2018

«Senza Liliana non avremmo il Memoriale»

La vita e la storia di Segre saranno un argine alla rimonta in Europa di nazionalismi e populismi

 
versione stampabile

(....) E la commozione è forte nella comunità di Sant’Egidio che da oltre 22 anni è legata a Liliana Segre da una profonda amicizia. Fu Liliana, che aveva da poco iniziato a parlare come testimone della Shoah ai giovani nelle scuole, ad accendere i riflettori sul Binario 21. Quel luogo, prima tappa di una immane tragedia, era presente nelle sue testimonianze, che erano state raccolte tra i primi da Milena Santerini.
Ed è così che inizia l’avventura del Memoriale. Dalla visita e dalla riscoperta di magazzini sotterranei in progressivo disuso, a lungo utilizzati dalle vicine Poste per la spedizione pacchi. Alle spalle di quei magazzini appena illuminati da una luce al neon e polverosi ecco il binario 21, sprofondato nella pancia della Stazione Centrale. E c’era anche il rabbino Laras ai primi incontri che in quel luogo umido e polveroso anno dopo anno la Comunità di Sant’Egidio organizzò. La data era ed è oggi il 30 gennaio. Perché quello è il giorno in cui, nel 1943, una Liliana bambina fu caricata su un vagone merci e deportata ad Auschwitz con il padre. Dai lager tornarono solo 25 bambini italiani, Liliana era una di loro.
Una testimone. E sua è stata la proposta di aprire il Memoriale ai profughi, due anni fa. Sua la richiesta di scrivere a lettere cubitali la parola Indifferenza all’ingresso del memoriale.
Molte le reazioni alla nomina di ieri. «È un riconoscimento che, attraverso lei, va a onorare il ricordo delle vittime dei nazifascisti—ha scritto il sindaco Beppe Sala in un post consegnato a Facebook —. E che ricorda l’impegno di Milano, nel passato e ai giorni nostri. È «una nomina di grande importanza, che arriva a ridosso del Giorno della Memoria». Non manca la voce di Elena Cattaneo, come lei senatrice a vita: «La nomina a senatrice a vita di Liliana Segre porta con sé un fortissimo significato simbolico. Proprio in un periodo storico in cui nuovi nazionalismi e populismi percorrono con forza l’Europa, la vita e la storia della neosenatrice Segre nel cuore delle istituzioni repubblicane saranno di monito per chiunque fosse tentato di ignorare l’orrore che nel Novecento abbiamo vissuto. L’aver tenuto viva—conclude — la memoria storica di ciò che è stato con le nuove generazioni di studenti è uno straordinario merito sociale che il presidente Mattarella, con questa nomina, ha pienamente riconosciuto».
Liliana Segre è «una donna straordinaria che con generosità e intelligenza ha voluto tramandare alle giovani generazioni il ricordo di anni terribili affinché ciò non avvenga più—fa eco la vicepresidente del Partito democratico, Barbara Pollastrini —. La sua nomina a senatrice a vita è un onore per Milano e il riconoscimento a quei cittadini italiani che, come lei, furono abbandonati dal loro paese. In questi tempi in cui in molti vorrebbero riscrivere la storia e le responsabilità, la scelta di Mattarella assume un valore ancora maggiore. Una scelta per la quale, da milanese e italiana, lo ringrazio»


 LEGGI ANCHE
• NEWS
31 Gennaio 2018
MILANO, ITALIA

Il ricordo della deportazione degli ebrei dalla Stazione Centrale di Milano il 30 gennaio 1944

30 Gennaio 2018

Memoria della deportazione dalla Stazione di Milano

27 Gennaio 2018
LIVORNO, ITALIA

Una pietra d'inciampo per non dimenticare. A Livorno la manifestazione per la #Giornatadellamemoria2018

26 Gennaio 2018

Giornata della Memoria, Sant'Egidio: contro razzismo e antisemitismo far crescere la cultura dell'incontro e difendere i più deboli

IT | ES | DE | FR | CA
25 Gennaio 2018

'La nostra missione: una Global Friendship'. In un video il messaggio dei giovani europei per la #GiornatadellaMemoria

IT | EN | DE | FR | HU
19 Gennaio 2018

La nomina di Liliana Segre a senatrice a vita è il giusto riconoscimento ad una donna che ha fatto capire quanto è disumana l'indifferenza

tutte le news
• STAMPA
24 Febbraio 2018
Avvenire

A spasso per Milano aiutando l'Africa

30 Gennaio 2018
SIR

Shoah: Milano, nel pomeriggio “Memoria della deportazione” con la testimonianza della neo senatrice a vita Liliana Segre

29 Gennaio 2018
Vatican Insider

Antisemitismo, il Papa: “Combattiamo il virus dell’indifferenza”

26 Gennaio 2018
La Stampa

“Giorno della memoria”, Sant’Egidio: far crescere la cultura dell’incontro

22 Gennaio 2018
Roma sette

Liliana Segre senatrice a vita

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Milano 2015: Preghiera e incontri ecumenici con i poveri

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati
tutti i libri

VIDEO FOTO
6:36
Giornata della memoria: non dimentichiamo la Shoah

715 visite

561 visite

728 visite

714 visite

671 visite
tutta i media correlati