change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
10 Aprile 2007

Pogradec (Albania): aiuti alle famiglie di etnia rom

 
versione stampabile

A fine marzo abbiamo effettuato una distribuzione di coperte agli zingari di etnia rom della città di Pogradec. Sono 13 famiglie, in totale 120 persone, di cui 75 bambini, che vivevano dai tempi del regime di Enver Hoxha in alloggi popolari alla periferia della città. Il terreno dove sorgevano le loro case è stato acquistato da un privato per costruirvi un palazzo nuovo e così le famiglie sono state sfrattate e le le loro case demolite. Hanno trovato un alloggio di emergenza in una vecchia caserma militare abbandonata e fatiscente in mezzo alle montagne, tra il freddo e l'umidità. Per arrivare fino a loro si deve fare una lunga strada fangosa e guadare con la jeep un torrente in piena.

Non li abbiamo dimenticati e questa visita glie lo ha confermato. Ci hanno colpito i bambini da cui siamo stati immediatamente circondati e accompagnati per tutto il tempo che siamo stati lì. Ci hanno mostrato le loro camere che hanno sistemato in modo molto dignitoso. Alcune sono fredde, altre hanno delle stufe a legna. Le stanze sono di pochi metri quadrati, ogni famiglia ne occupa una, in alcune vivono anche in 10. Non tutti hanno ancora il letto.

Ci ha raccontato Adrian, il capo della comunità rom: "Quest'inverno abbiamo perso due bambini a causa del freddo. Uno lo abbiamo trovato morto la mattina, poche settimane dopo un altro molto piccolo si è ammalato gravemente, forse una broncopolmonite, abbiamo cercato di portarlo in ospedale, ma siamo lontani e quando siamo arrivati era già morto". Anche una donna adulta è morta per le conseguenze del freddo invernale.

Adrian ci ha mostrato anche i certificati, risalenti al tempo dell'Albania socialista, che attestano la loro residenza nelle vecchie abitazioni demolite, ci racconta che i loro bambini hanno sempre frequentato la scuola, che loro si sono sempre comportati bene e che la loro comunità aveva da sempre un posto nella vita cittadina. Ci ha chiesto di non dimenticarci di loro.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
5 Febbraio 2018

Mediatori interculturali, fattore di integrazione in una società plurale: oggi consegna dei diplomi

IT | ID
30 Gennaio 2018
PARIGI, FRANCIA

Bienvenue! L'arrivo a Parigi di 40 profughi siriani grazie ai corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR | CA | ID
15 Gennaio 2018

Papa Francesco traccia la differenza tra immigrazione e invasione: il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

13 Gennaio 2018

Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati: il messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018

12 Gennaio 2018
ALBANIA

A volte, per descrivere l'amicizia, non servono troppe parole: racconti dall'Albania

IT | DE | NL | HU
11 Gennaio 2018
MALAWI

Vestiti nuovi per 160.000 bambini in Malawi

IT | ES | DE | FR | PT | NL | HU
tutte le news
• STAMPA
13 Marzo 2018
RP ONLINE

Flucht, Abi, Studium

10 Febbraio 2018
SIR

50° Sant’Egidio: Gentiloni (presidente del Consiglio), “dalla condizione dei più deboli si misura il benessere autentico di una società”

10 Febbraio 2018
Il Sole 24 ore

Migranti, Gentiloni: sbagliato promettere fine dei flussi

8 Febbraio 2018
SIR

Migrazioni: Pompei (Comunità Sant’Egidio), “nuove modalità di ingresso in Italia più flessibili ed efficienti”

5 Febbraio 2018
SIR

Immigrazione: Comunità Sant’Egidio, oggi anche la ministra Fedeli alla consegna dei diplomi per mediatori interculturali

19 Gennaio 2018
Famiglia Cristiana

Europa e Africa, un destino comune

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
2 Luglio 2014

Sant'Egidio nella "task force" per la lotta alla pena di morte istituita dal governo italiano per il semestre europeo

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Cinque proposte sull’immigrazione

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Non muri ma ponti: il messaggio di Andrea Riccardi al 4° congresso di 'Insieme per l'Europa'

Marco Impagliazzo: Il sogno di un'Europa che promuova la società del vivere insieme e la pace

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

tutti i documenti
• LIBRI

''Una giornata particolare''





Tau Editrice

Martiri d'Albania (1945-1990)





La Scuola
tutti i libri

FOTO

587 visite

537 visite

613 visite

419 visite

520 visite
tutta i media correlati