change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - antwerp ...e future newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
Peace is the future

 
versione stampabile
9 Settembre 2014 19:00 | Grote Markt

Testimonianza

Lea Koyassoum Doumta


Vicepresidente del Parlamento, Repubblica Cetranfricana

Maestà, Eminenze, Eccellenze, fratelli e sorelle della Comunità di Sant'Egidio.

Vi porto la voce del popolo centrafricano, delle sue sofferenze e delle sue speranze di Pace.

Dopo il colpo di stato del Marzo 2013, il 15° della nostra storia repubblicana, il mio paese é entrato in una spirale di violenza che non sembra avere fine. 

Il Centrafrica é molto grande e c'é spazio per tutti. Eppure oggi, su 4 milioni di abitanti più di un milione e mezzo sono dovuti fuggire dalle loro case e sopravvivono solo grazie agli aiuti internazionali. Ho molto viaggiato per le città e i villaggi delle nostre province e ho visto uomini, donne e bambini fuggire davanti alle violenze e agli scontri. Villaggi incendiati dappertutto. Che sia a Bouca, a Bossangoa, a Bambari, a Dekoa, a Kaga Bandoro non c’è luogo che non porti le cicatrici della guerra.

Non si era mai vista tanta violenza. Mai si era parlato in Centrafrica di guerra di religione; Cristiani, musulmani, animisti, abbiamo sempre vissuto insieme in armonia

I nostri giovani ascoltano la predicazione della violenza e prendono le armi e cominciano un cammino senza ritorno. 

Io chiedo le vostre preghiere perché i nostri giovani siano preservati dal male.

In molti credono che non ci possa essere un futuro di pace per la Repubblica Centrafricana. Io non sono tra questi. C'è un desiderio di pace diffuso tra gli uomini e le donne del mio popolo che è più forte dell'odio e del desiderio di vendetta.

Ci sono segni di speranza. 

Nonostante in molti soffino sul fuoco dell'odio religioso, é nelle chiese e nelle moschee che la gente cerca - e trova - rifugio. 

Il sostegno della comunità internazionale ci ha permesso di andare avanti in questo tempo difficile in cui il mio paese mancava di tutto.

Il patto repubblicano firmato a Sant'Egidio nel settembre del 2013 ci ha dimostrato che é possibile sedersi allo stesso tavolo e superare le diffidenze, e ritrovare insieme il senso di appartenenza alla stessa famiglia nazionale anche con tutte le comunità religiose.

Non possiamo permetterci di sprecare questi segni che devono crescere e maturare, perché solo così verranno frutti di pace. 

Oggi, davanti ai leader di tutte le religioni del mondo riuniti insieme, e dopo questi giorni di preghiera e di dialogo, sono più convinta che vivere insieme è il futuro del mio popolo.

La pace é il futuro!

 

PROGRAMMA
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

Segui l'evento in streaming


NEWS CORRELATE
31 Gennaio 2018
MONACO, GERMANIA

La Comunità di Sant’Egidio ricorda il prof. Joachim Gnilka scomparso a Monaco all’età di 90 anni.

IT | DE
30 Gennaio 2018
BANGUI, REPUBBLICA CENTRAFRICANA

Chantal, Elodie e le altre: storie di bambini e non solo in cura con il programma DREAM a Bangui, capitale del Centrafrica

IT | ES | DE | FR | CA | NL
28 Gennaio 2018
MONACO, GERMANIA

'Il piatto più buono è quelllo dell'amicizia': lo offre Sant'Egidio a tanti amici nelle periferie di Monaco di Baviera


Visita di Marco Impagliazzo alla Scuola della Pace e alla mensa
IT | DE
25 Gennaio 2018
ROMA, ITALIA

Centrafrica, il presidente Touadera a Sant'Egidio: prosegue il processo di pace, parte ora la nuova fase del disarmo

IT | ES | DE | FR | PT | CA | ID
24 Gennaio 2018
Comunicato Stampa

Centrafrica, domani il presidente in visita a Sant'Egidio: Colloqui sul processo di pace e incontro con la stampa

IT | PT
15 Gennaio 2018

'Fare Pace - la diplomazia di Sant'Egidio' è in libreria


Alla vigilia del 50mo, un libro per comprendere il lavoro per la pace di Sant'Egidio
IT | ES | DE | PT
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
7 Febbraio 2018

50 anni di Sant'Egidio: la gioia del Vangelo da Roma alle periferie del mondo


La Comunità compie 50 anni. Una storia cominciata il 7 febbraio 1968 a Roma da Andrea Riccardi con un piccolo gruppo di liceali che volevano cambiare il mondo...
IT | DE | PT
7 Febbraio 2018

'Un aspetto chiave di Sant'Egidio è la sua dedizione al dialogo' Da Yad Vashem, il Memoriale dell'Olocausto a Gerusalemme, gli auguri per il 50mo

IT | DE
7 Febbraio 2018

'Vi auguro di continuare la vostra missione per la pace': Ahmad Al-Tayyeb, Grande Imam di Al-Azhar, per i 50 anni di Sant'Egidio

IT | DE

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
26 Febbraio 2018
Roma sette
Congo e Sud Sudan, Gnavi: «La liberazione ha il nome di Gesù»
23 Febbraio 2018
Domradio.de
"Wir können Frieden organisieren wie andere den Krieg"
22 Febbraio 2018
Famiglia Cristiana
La preghiera sia un urlo contro le guerre
21 Febbraio 2018
SIR
Giornata preghiera e digiuno: Comunità di Sant’Egidio, adesione all’invito del Papa. Veglia nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma e in molte città italiane
21 Febbraio 2018
Vatican Insider
Sant’Egidio si unisce alla Giornata di digiuno per Congo e Sud Sudan indetta dal Papa
tutta la rassegna stampa correlata