change language
du bist dabei: home - pressearchiv newsletterkontaktlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
20 September 2014

Noi albanesi grati per la visita del papa

 
druckversion

Caro direttore, «Vado in Albania per incoraggiare un popolo che ha tanto sofferto». Queste parole del Santo Padre hanno infuso già non solo in me (figlio di quella terra che vive in Italia), ma anche in moltissimi connazionali tanta gioia e coraggio. Una Chiesa che il duro regime del comunismo ha ferocemente massacrato per cinquant`anni e che ora viene quasi "premiata" dalle visite dei Papi. Dico "quasi", perché siamo in attesa che i martiri albanesi e no, ma che sono morti là, vengano ammessi agli onori degli altari. A dicembre infatti si conclude il processo diocesano per molti di loro a Shkoder (Scutari), dove la maggior parte fu uccisa.
Vorrei saper esprimere la gratitudine e lo spirito con il quale la comunità albanese vive questi giorni di festa nel nostro Paese. Siamo alla vigilia di un evento storico che riporta alla mente quello di ventuno anni fa, era il 1993, quando san Giovanni Paolo II venne tra noi. Alla santa Messa nella cattedrale di Shkoder fortunatamente c'ero anch'io che oggi la ricordo con tanta commozione in presenza di questi santi del nostro tempo: san Giovanni
Paolo II e la beata Madre Teresa di Calcutta.
Noi emigrati, in gran parte non potremo partecipare fisicamente, ma con la preghiera e il cuore già siamo in piazza Madre Teresa di Calcutta a Tirana con papa Francesco, il quale «è venuto dalla fine del mondo» per incontrare anche noi. Ci sentiamo però privilegiati visto che per la prima visita in Europa sceglie una "periferia" come l'Albania, che pure è Paese crocevia di culture o "porta d'Oriente". L`anno prossimo infatti l'Albania ospiterà l'incontro mondiale del dialogo interreligioso, organizzato dalla comunità di Sant'Egidio, dato che il nostro Paese è un esempio di convivenza tra diverse religioni. Ci auguriamo che questi passi positivi che il Paese delle Aquile sta facendo servano a una integrazione ancora più spedita nella Ue e speriamo in tempi migliori per tutti. Grazie papa Francesco!


 LESEN SIE AUCH
• NEWS
23 Januar 2018
PERU

Die Gemeinschaft Sant’Egidio von Lima bei Treffen mit Papst Franziskus

IT | ES | DE | FR | PT
13 Januar 2018

Der Welttag des Migranten und Flüchtlings ermutige Europa zur Förderung der Integration – vorbildliches Modell der humanitären Korridore zur Nachahmung

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
12 Januar 2018
ALBANIEN

Um Freundschaft zu beschreiben, werden teilweise nicht viele Worte benötigt. Berichte aus Albanien

IT | DE | NL | HU
1 Januar 2018
ROM, ITALIEN

Gruß und Ermutigung durch Papst Franziskus für die Teilnehmer der Kundgebungen „Friede auf der ganzen Erde”

IT | ES | DE | FR | PT | NL | HU
22 Dezember 2017
ROM, ITALIEN

Andrea Riccardi wurde von Papst Franziskus in Audienz empfangen: Humanitäre Korridore und Frieden waren Gesprächsthemen

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | ID
17 Dezember 2017

Herzlichen Glückwunsch Papst Franziskus! Vielen Dank für die Freude eines Evangeliums, das Arme und Peripherien erreicht und der Welt einen Weg der Barmherzigkeit und des Friedens weist

IT | DE | FR | ID
alle neuigkeiten
• RELEASE
21 Februar 2018
Vatican Insider

Sant’Egidio si unisce alla Giornata di digiuno per Congo e Sud Sudan indetta dal Papa

21 Februar 2018
SIR

Giornata preghiera e digiuno: Comunità di Sant’Egidio, adesione all’invito del Papa. Veglia nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma e in molte città italiane

17 Februar 2018
Corriere della Sera

Dal palazzo alla tenda.Il cristianesimo in cammino

9 Februar 2018
Vaticannews

Spadaro: la geopolitica di Francesco è fondata sulla misericordia

8 Februar 2018
Avvenire

Il sociologo Bauman al Papa: «Sei la luce in fondo al tunnel» La testimonianza di Riccardi

8 Februar 2018
SIR

Papa Francesco: Riccardi (Sant’Egidio), la sua è una politica dei rammendi

die ganze presseschau
• DOKUMENTE

Zeugnis von Jaime Aguilar, Gemeinschaft Sant'Egidio in El Salvador

Zeugnis von Daniel, arbeitsloser Familienvater

Zeugnis von Irma, einer alten Frau

Zeugnis von Adriana Ciciliani, einer Frau mit Behinderung

alle dokumente

FOTOS

221 besuche

241 besuche

246 besuche

307 besuche

251 besuche
alle verwandten medien