change language
du bist dabei: home - pressearchiv newsletterkontaktlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
25 September 2015

Religioni e civiltà

La Madonna dei narcos seduce il popolo

Un culto spontaneo, diffuso in ambienti come quelli della malavita, è cresciuto tra i messicani. Alimentato da Internet e dalla letteratura devozionale

 
druckversion

Il bisogno religioso pervade intere società. Spesso la religione è anche ricerca di legittimazione, soprattutto dopo la fine delle ideologie. Oggi si resta colpiti di incontrare, non in un angolo nascosto, ma per le vie di Città del Messico, la rappresentazione di una figura somigliante alla Madonna cattolica, specie nel manto. Ma al posto del volto ha un cranio e brandisce una falce, simbolo della morte. Si tratta della cosiddetta raffigurazione della Santa Muerte, una figura femminile, detta la "Madonna dei narcos".
Questo culto spontaneo si è diffuso in ambienti, come quelli della malavita, che rischiano ogni giorno la morte. Da qui è cresciuto tra non pochi messicani. Nei mercati si vendono oggetti e offerte connesse a questa devozione. Tra i libri in commercio si trova anche una Bibla de la Santa Muerte, che contiene preghiere per le diverse necessità della vita, per difendersi dal male e dalla morte; ci sono pure un rosario, rituali di consacrazione di statue e per la loro collocazione (si specifica: in officine, ristoranti, negozi...), istruzioni per collocare altari. Si trova anche un Padre Nostro, quello cristiano dei Vangeli, cui si aggiunge però l'invocazione alla "Santissima Muerte" (detta anche la "Santissima" o "la Senora" o la "Nina Bianca"), perché "lotti senza riposo per la nostra salvezza".
Vengono utilizzate, senza preoccupazioni di coerenza teologica, parole e simbologie cristiane (anzi cattoliche) attorno a una patrona che risponde ai bisogni della vita, per certi aspetti anche legata alla violenza, a differenza del culto cristiano. Alla "Santissima Muerte" si chiede soluzione a problemi familiari, prosperità, successo negli studi, protezione dai nemici, salvezza dalla morte e anche - alcuni dicono - eliminazione dei nemici. Gli studiosi del fenomeno discutono sulle connessioni tra questo e il culto della morte del cattolicesimo barocco o le tradizioni precolombiane.
La devozione alla Santa Muerte è diffusa tra i mafiosi (statue e altari sono nelle case dei boss): da qui la fama di Madonna dei narcos.
PATRONA DELL'UMANITÀ. C'è una differenza tra la legittimazione religiosa dei narcos e quella cercata dalla mafia nostrana nei simboli cattolici. In quest'ultimo caso la legittimazione cerca in qualche modo di coinvolgere la Chiesa (come fa pure la santeria, il culto afrocubano). In Messico, invece, ci si trova di fronte a una devozione autonoma dal cattolicesimo. Non mancano tentativi di organizzarla con "Chiese", associazioni, sacerdoti o sacerdotesse, ricalcando modelli cristiani.
Nella periferia di Città del Messico, a Tepito, c'è un tempio dedicato alla "Santissima", dove si lasciano offerte, come avviene anche altrove. Nelle periferie delle grandi città messicane, la Chiesa cattolica è spesso lontana, ma questo è invece un culto vicino, sulla propria strada o a casa. È essenzialmente individualista, puntato sullo scambio di preghiere e offerte con grazie e favori. È alimentato dall'uso di Internet e da una letteratura devozionale. Il contenuto della devozione, con la crescita dei fedeli (non solo narcos o di ambiente popolare) è in mutazione, fino a proporre ormai la Santa Muerte come patrona dell'umanità.


 LESEN SIE AUCH
• NEWS
22 Dezember 2017
ROM, ITALIEN

Andrea Riccardi wurde von Papst Franziskus in Audienz empfangen: Humanitäre Korridore und Frieden waren Gesprächsthemen

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | ID
22 Dezember 2011

Andrea Riccardi - Internationaler Pressespiegel

IT | ES | DE | FR | PT
2 März 2011

Die Feier des Jahrestages der Gemeinschaft in Mexiko-Stadt

IT | ES | DE
alle neuigkeiten
• RELEASE
11 Februar 2019
Vatican Insider

Riccardi: tra Italia e Vaticano c’è freddezza ma non rottura

22 Februar 2018
Famiglia Cristiana

La preghiera sia un urlo contro le guerre

22 Februar 2018
Br-Online

Interview mit Sant'Egidio Mitgründer Andrea Riccardi

21 Februar 2018
Famiglia Cristiana

I 50 anni di Sant'Egidio. L'abbraccio.

21 Februar 2018
Famiglia Cristiana

La rivoluzione dell'amore e della tenerezza, l'unica necessaria #santegidio50

20 Februar 2018
Vatican Insider

Mattarella visita Sant’Egidio: “Siete una speranza glocal”

die ganze presseschau
• GESCHEHEN
1 Januar 2018 | MEXIKO-STADT, MEXIKO

Paz en todas las tierrasn en Ciudad de México

ALLE SITZUNGEN DES GEBETS FÜR DEN FRIEDEN
• KEINE TODESSTRAFE
10 Oktober 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

7 Oktober 2015
VEREINIGTE STAATEN

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

5 Oktober 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

24 September 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

12 März 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

12 März 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

9 März 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

9 März 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

9 März 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

28 Februar 2015
VEREINIGTE STAATEN

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

15 Februar 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

11 Dezember 2014
MADAGASKAR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

gehen keine todesstrafe
• DOKUMENTE

Andrea Riccardi - Oriente y Occidente - Diálogos de civilización

alle dokumente

FOTOS

1505 besuche

1515 besuche

1534 besuche

1563 besuche

1694 besuche
alle verwandten medien