change language
te itt vagy: home - sajtószemle newsletterlink

Support the Community

  
Április 20 2015

L'ultimo saluto di Roma al rabbino Toaff: commozione al Tempio. Papa Francesco: "Era un uomo di pace"

Lutto nella capitale. In centinaia davanti alla sinagoga, tra cui Marino, Di Segni e il prefetto Gabrielli. I funerali poi a Livorno

 
nyomtatható verzió

Bandiere a mezz'asta oggi dalle 11 alle 14.30. E centinaia di persone, tra familiari arrivati da Israele, amici, rappresentanti della comunità ebraica e istituzioni, al Tempio Maggiore della capitale. E' l'ultimo saluto di Roma al rabbino Elio Toaff, morto domenica pomeriggio, ex rabbino capo della Capitale dal 1951 al 2001. Avrebbe compiuto 100 anni il prossimo 30 aprile, ed è stata senza dubbio la figura più importante dell'ebraismo italiano del Dopoguerra, oltre che una delle pochissime persone citate nel testamento di Giovanni Paolo II.
Oggi Papa Francesco ha espresso cordoglio per la scomparsa di Toaff, durante l'incontro in Vaticano, con i rabbini europei: "Sono vicino con la preghiera al rabbino capo Riccardo Di Segni e all'intera comunità ebraica di Roma, nel ricordo riconoscente di quest'uomo di pace e di dialogo, che accolse Papa Giovanni Paolo ll nella storica visita al Tempio Maggiore".
All'incontro con i rabbini, proprio a causa del lutto che sta vivendo la comunità di Roma, era assente Di Segni, che ha detto Francesco, "avrebbe dovuto essere qui con noi". E a lui il pontefice ha inviato una lettera per esprimere "sentita partecipazione al lutto dei familiari e della intera comunità ebraica della Capitale" e ricordando Toaff come "protagonista della storia ebraica e civile italiana".
La bara di legno chiaro è uscita alle 11, tra gli applausi, dall'abitazione del rabbino, proprio accanto alla sinagoga ed è stata trasferita a spalla in cima alla breve gradinata che conduce alla porta dell'edificio. E' tanta la commozione davanti alla sinagoga di Roma. (....)
Marino, in accordo con l'Ufficio scolastico regionale, sentito dall'assessore alla scuola Paolo Masini, ha inoltre rivolto un invito a tutti gli istituti perché domani, martedì 21 aprile, sia rispettato un minuto di silenzio per ricordare uno dei protagonisti della storia religiosa e civile del nostro Paese, come riferisce una nota del Campidoglio.
"Ci lascia non solo un simbolo della Comunità ebraica ma un grande italiano - ha commentato il sindaco di Roma - Un uomo che dopo la tragedia della Shoah ha saputo ricostituire una vera comunità ed è un esempio non solo per la comunità ebraica ma per tutto il nostro Paese. Prego soltanto che tutto questo cordoglio possa trasformarsi, in questi tempi così difficili, in energia positiva per il senso di comunità che dobbiamo ricostruire nel nostro Paese e nel mondo". (....)
Anche la Comunità di Sant'Egidio si è unita al cordoglio della Comunità ebraica di Roma per la scomparsa di Elio Toaff, "maestro dell'ebraismo, testimone diretto degli anni dolorosi dell'occupazione nazista, per cinquant'anni rabbino capo di Roma, che è stato a lungo un importante punto di riferimento per tutta la città. Con lui la nostra Comunità - si legge in una nota - ha dato vita alla marcia che ogni anno, il 16 ottobre, fa memoria della deportazione di oltre mille ebrei romani, un appuntamento che è diventato centrale per la memoria della Shoah nella capitale". Inoltre, "protagonista di rilievo del dialogo interreligioso, primo ad accogliere un Papa, Giovanni Paolo II, nella sinagoga di Roma, ha accompagnato con la sua presenza le vicende più importanti della vita cittadina come di quella nazionale". Per questo Toaff "lascia una traccia significativa nella storia della capitale, tale da essere onorato con un'iniziativa di alto valore: il Campidoglio gli renda omaggio proclamando il lutto cittadino".


 OLVASSON
• HÍR
November 16 2017

Andrea Riccardi: Giuseppe Laras-szal a holokauszt egy fontos túlélője, mai kultúránk egyik meghatározó szereplője hunyt el

IT | HU
Október 15 2017
RÓMA, OLASZORSZÁG

Rómában a zsidók elhurcolására emlékeztek

IT | PT | HU
Május 15 2017
PÉCS, MAGYARORSZÁG

Pécsen a vészkorszakban a városból elhurcolt zsidókra emlékeztünk

IT | ES | DE | HU
Január 26 2017

Az emlékezés napja: Mondjunk nemet a közönyre, ne legyünk az intolerancia és az új rasszizmus cinkosai

IT | EN | ES | DE | PT | HU
November 8 2016
FIRENZE, OLASZORSZÁG

Firenzében csendes felvonulást tartottak a zsidók deportálásának emléknapján

IT | HU
Május 28 2006

Emlékezzünk meg róluk együtt!2006. május 30, 19.00 Pécs, Széchenyi tér

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU | HU
minden hír
• RELEASE
November 30 2017
Die Tagespost

Die Geschichte eines langen römischen Winters

November 28 2017
POW - Pressestelle des Ordinariates Würzburg

Erinnerung bleibt Aufgabe für alle

November 16 2017
Vatican Insider

Riccardi: “Con Laras scompare una grande figura della cultura contemporanea”

November 4 2017
Avvenire

Marco Impagliazzo. Ebraismo: la fine di un pregiudizio

November 30 2016
Main-Post

Dem Vergessen könnte das Morden folgen

November 29 2016
Volksblatt

Erinnerung an Deportation jüdischer Würzburger vor 75 Jahren - Warnungen vor aktuellen Entwicklungen

minden sajtóközlemények
• ESEMÉNYEK
Január 23 2018 | LIVORNO, OLASZORSZÁG

Memoria della deportazione degli ebrei di Livorno

Január 18 2018 | RÓMA, OLASZORSZÁG

'Siamo qui, siamo vivi. Il diario inedito di Alfredo Sarano e della famiglia scampati alla Shoah'. Colloquio sul libro

MINDEN ÜLÉSEI IMÁDSÁG A BÉKÉÉRT
• NO HALÁLBÜNTETÉS
Október 10 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

Október 7 2015
EGYESÜLT ÁLLAMOK

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

Október 5 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

Szeptember 24 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

Március 12 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

Március 12 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

Március 9 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

Március 9 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

Március 9 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

Február 28 2015
EGYESÜLT ÁLLAMOK

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

Február 15 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

December 11 2014
MADAGASZKÁR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

nem megy a halálbüntetés
• DOKUMENTUMOK
Comunità di Sant'Egidio

KIÁLTVÁNY - Auschwitz-Birkenau-i zarándoklat

az összes dokumentum

VIDEO FOTÓK
6:36
Giornata della memoria: non dimentichiamo la Shoah

656 látogatások

647 látogatások

732 látogatások

621 látogatások

546 látogatások
a kapcsolódó média