change language
sei in: home - rassegna stampa newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
23 Maggio 2014

L'abbraccio del Papa che cambiò la storia

A poche ore dall'incontro tra Francesco e Bartolomeo I, ricordiamo un altro grande appuntamento: quello tra Paolo VI e Athenagoras nel 1964

 
versione stampabile

Stiamo assistendo a uno dei fatti più commoventi che dopo duemila anni torna alla terra sua». Con la sua penna straordinaria, da raffinato scrittore fiero di sentirsi cronista, Dino Buzzati, 50 anni fa, descriveva così, sulle pagine del Corriere della Sera, l'emozione di vivere un evento epocale: un Papa che arriva in Terra Santa e che si prepara ad abbracciare il fratello ortodosso da cui la Chiesa cattolica vive separata da secoli. In quei giorni di inizio gennaio del 1964, a Gerusalemme, fu scritta davvero una fondamentale pagina di storia. Che verrà riproposta tra poche ore, quando un altro Papa, Francesco, abbraccerà il patriarca ecumenico Bartolomeo I. Ma se oggi il percorso della riconciliazione sembra tracciato da due leader religiosi che hanno fatto del dialogo la loro bandiera, cinquant'anni fa quella stessa volontà comportava estremo coraggio.

Superare, con un gesto più che con le parole, secoli di odio e di risentimento era un'impresa che molti ritenevano impossibile. È appena uscito un libro prezioso, scritto da Valeria Martano, una delle più grandi studiose delle Chiese cristiane orientali, che racconta con profondità, puntiglio e gusto cronistico per i dettagli, i retroscena e la preparazione dell'abbraccio tra Paolo VI e Athenagoras. La grande sorpresa e, insieme, la piena coscienza che, da quel giorno, nulla sarebbe più stato come prima nei rapporti tra cristiani d'occidente e d'oriente, e che ben oltre le dispute teologiche contava appunto la straordinaria simbologia di un gesto. Il libro (L'abbraccio di Gerusalemme, Edizioni Paoline, euro 14,50), si avvale  dell'introduzione di Andrea Riccardi, che racconta quanto pesasse, «sull'immaginario ortodosso, quanto accadde nel 1437, al Concilio di Ferrara-Firenze, quando venne decretata l'unione tra cattolici e ortodossi, mentre le armate turche facevano pressione su Costantinopoli. Il patriarca Giuseppe II, venuto al Concilio, fu costretto a baciare il piede a papa Eugenio IV, come rigida condizione preliminare al loro incontro».

Per cancellare quell'umiliazione occorreva appunto un atto straordinario, che nel libro della Martano trova la sintesi nella determinazione di due grandi uomini di religione e di fede. Paolo VI, interprete e guida della volontà del Concilio Vaticano II, voluto dal suo predecessore Giovanni XXIII; e Athenagoras, che quell'abbraccio aveva immaginato da subito, dopo l'annuncio dello storico viaggio del Papa in Terra Santa. La biografia dei protagonisti, l'avvicinamento all'incontro, i gesti, le reciproche cortesie, la volontà di cancellare pubblicamente secoli di inimicizia, vengono analizzati con notevole efficacia. Un viatico per il nuovo abbraccio che avverrà tra poche ore. 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
1 Febbraio 2018

Gli auguri del metropolita Hilarion, Presidente del Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca, ad Andrea Riccardi e alla Comunità per il 50mo anniversario di Sant'Egidio

IT | DE | RU
23 Gennaio 2018
PERU

La Comunità di Sant'Egidio di Lima agli incontri con papa Francesco in Perù

IT | ES | DE | FR | PT
19 Gennaio 2018
TORINO, ITALIA

Le periferie svuotate. Primo allarme di Francesco. Il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

15 Gennaio 2018

'Fare Pace - la diplomazia di Sant'Egidio' è in libreria

IT | ES | DE | PT
15 Gennaio 2018

Papa Francesco traccia la differenza tra immigrazione e invasione: il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

13 Gennaio 2018

La Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato incoraggi l'Europa a promuovere e integrare - Seguire il modello dei corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
tutte le news
• STAMPA
27 Febbraio 2018
Avvenire

Cei. Atterrati a Roma 113 profughi. «La cooperazione fra istituzioni fa miracoli»

21 Febbraio 2018
Vatican Insider

Sant’Egidio si unisce alla Giornata di digiuno per Congo e Sud Sudan indetta dal Papa

21 Febbraio 2018
Famiglia Cristiana

I 50 anni di Sant'Egidio. L'abbraccio.

21 Febbraio 2018
SIR

Giornata preghiera e digiuno: Comunità di Sant’Egidio, adesione all’invito del Papa. Veglia nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma e in molte città italiane

17 Febbraio 2018
Corriere della Sera

Dal palazzo alla tenda.Il cristianesimo in cammino

9 Febbraio 2018
Vaticannews

Spadaro: la geopolitica di Francesco è fondata sulla misericordia

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
23 Gennaio 2018 | ROMA, ITALIA

Presentazione del libro ''Alla Scuola della Pace. Educare i bambini in un mondo globale''

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• NO PENA DI MORTE
4 Ottobre 2015
STATI UNITI

Il Governatore del Missouri commuta la condanna di Kimber Edwards

24 Settembre 2015
STATI UNITI

Papa Francesco al Congresso Usa: “Abolite la pena di morte. La vita è sacra!"

25 Marzo 2015
GIAPPONE

Messaggio a 1 anno dalla liberazione di Iwao Hakamada

3 Luglio 2014
FILIPPINE

Filippine. I vescovi: no al ripristino della pena di morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Intervista a Papa Francesco in occasione del viaggio apostolico in Svezia

Guida DOVE Mangiare, dormire, lavarsi - Roma 2016

Saluto del Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Kirill, al prof. Andrea Riccardi in occasione dell’udienza del 31 ottobre 2014

Intervento di Jaime Aguilar, della Comunità di Sant'Egidio di San Salvador

Intervento di Irma, anziana romana, durante la visita di papa Francesco a Sant'Egidio

tutti i documenti

FOTO

234 visite

221 visite

251 visite

242 visite

246 visite
tutta i media correlati