change language
sei in: home - amicizia...i poveri - homeless - genti di pace - il manif... di pace newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  

Il manifesto di Genti di Pace


 
versione stampabile

Il manifesto

Comunità di Sant'Egidio
Genti di Pace

Siamo uomini e donne di tutto il mondo: apparteniamo a popoli, nazioni, etnie, culture e religioni diverse.

SIAMO GENTI DI PACE

Alcuni di noi hanno lasciato i loro paesi per le guerre, le persecuzioni e le discriminazioni. Altri hanno lasciato le loro case e le loro famiglie, per cercare un futuro migliore. Altri ancora vivono in paesi del benessere dove non c'è più né fame né guerra.

SIAMO GENTI DI PACE

Abbiamo tutti un sogno: che i popoli vivano insieme, perché nessuno sia più straniero. Vogliamo vivere un movimento tra genti diverse, dove le diversità siano un valore.

Sappiamo che il rispetto dell'altro, la non violenza, la giustizia, la solidarietà, la stima vicendevole non sono un sogno, ma un segreto per salvare la terra su cui viviamo.

SIAMO GENTI DI PACE CHE CREDONO:

- nel rispetto di ogni uomo e di ogni donna, perché la vita di ciascuno è sacra: ognuno è creatura di Dio;

- nella non-violenza, come arma più forte di ogni violenza, capace di suscitare energie buone in ognuno;

- che è giusto e bello impegnarsi perché tutti possano godere degli stessi diritti e divenire cittadini a pieno titolo di un mondo più giusto;

- nella solidarietà con tutti, ma in particolare con chi soffre ed è debole;

- nella pace, desiderio profondo di ogni donna e ogni uomo.

Vogliamo vivere secondo questo princìpi, con l'aiuto di Dio.

L'amore per la pace ci fa riconoscere tutti, nessuno escluso, come fratelli e sorelle figli di un unico Dio, anche se diversi per lingua, cultura o religione.

SIAMO UN MOVIMENTO DI GENTI DI PACE

Roma, 9 ottobre 1999

 

   


 LEGGI ANCHE
• NEWS
5 Febbraio 2018

Mediatori interculturali, fattore di integrazione in una società plurale: oggi consegna dei diplomi

IT | ID
30 Gennaio 2018
PARIGI, FRANCIA

Bienvenue! L'arrivo a Parigi di 40 profughi siriani grazie ai corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR | CA | ID
15 Gennaio 2018

Papa Francesco traccia la differenza tra immigrazione e invasione: il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

13 Gennaio 2018

Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati: il messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018

28 Novembre 2017

Profughi, corridoi umanitari: giovedì il primo arrivo dall'Africa

IT | ES | CA
25 Novembre 2017
PARIGI, FRANCIA

Nuovi arrivi in Francia con i #corridoiumanitari! Ieri accolte 5 famiglie dalla Siria

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
tutte le notizie
• STAMPA
13 Marzo 2018
RP ONLINE

Flucht, Abi, Studium

8 Febbraio 2018
SIR

Migrazioni: Pompei (Comunità Sant’Egidio), “nuove modalità di ingresso in Italia più flessibili ed efficienti”

5 Febbraio 2018
SIR

Immigrazione: Comunità Sant’Egidio, oggi anche la ministra Fedeli alla consegna dei diplomi per mediatori interculturali

15 Gennaio 2018
Corriere della Sera

Andrea Riccardi. Francesco traccia la differenza tra immigrazione e invasione

30 Novembre 2017
Corriere della Sera

Andrea Riccardi: Europa e giovani migranti, il futuro va creato in Africa

4 Novembre 2017
Corriere del Mezzogiorno

Migranti, i nuovi cittadini

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Cinque proposte sull’immigrazione

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

Nomi e storie delle persone ricordate durante la preghiera "Morire di speranza". Roma 22 giugno 2014

tutti i documenti
• LIBRI

Dopo la paura, la speranza





San Paolo
tutti i libri

FOTO

1324 visite

1402 visite

1418 visite

1369 visite

1308 visite
tutta i media correlati