change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
1 Febbraio 2014 | MILANO, ITALIA

A Milano insieme per ricordare l'Olocausto: la testimonianza di Liliana Segre e di Vera Vigevani Jarach

Giornata della Memoria: l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio insieme alla Comunità Ebraica di Milano al "Binario 21" della stazione centrale, da dove 70 anni fa partivano i treni diretti ad Auschwitz

 
versione stampabile

30 gennaio 1944 - 30 gennaio 2014: settant'anni dopo la partenza del convoglio che condusse ad Auschwitz Liliana Segre e altri 604 deportati, la sera dello scorso 30 gennaio, in tanti, tra cui molti giovani, si sono riuniti al Memoriale della Shoah (Binario 21), il luogo nella Stazione centrale di Milano da cui partirono i convogli verso i campi di sterminio.

Dal 1997, ogni anno la Comunità di Sant’Egidio, insieme alla Comunità Ebraica di Milano e a tanti cittadini fedeli a questo appuntamento, ha ricordato le vittime della Shoah e di
tutti genocidi del Novecento.

La testimonianza di Liliana Segre ha commosso i presenti con il ricordo di suo padre Alberto, deportato con lei, sua unica figlia di 13 anni e di Susanna, la donna semplice, non ebrea, che lavorava in casa dei suoi nonni, deportati anche loro. L’attaccamento e l'affetto di Susanna ai nonni di Liliana Segre resta un esempio della “banalità del bene” e di una scelta per il bene che tutti possono fare.

Un’altra testimone d’eccezione, Vera Vigevani Jarach, ebrea italiana rifugiatasi in Argentina con la famiglia in seguito alle leggi razziali, divenuta poi “madre e nonna di Plaza de Mayo”, come lei stessa si è definita, ha parlato con entusiasmo e speranza ai giovani lanciando un forte appello: “Nunca mas! (mai più)” ma anche “sì sempre” la solidarietà.

Nelle parole del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Massimo Bray, presente alla commemorazione, è risuonato il monito di Primo Levi: “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”.

L’incontro è stato accompagnato dalla musica di Jovica Jovic, musicista rom che ha ricordato lo sterminio dei rom e dei sinti durante la seconda guerra mondiale.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
31 Gennaio 2018
MILANO, ITALIA

Il ricordo della deportazione degli ebrei dalla Stazione Centrale di Milano il 30 gennaio 1944

30 Gennaio 2018

Memoria della deportazione dalla Stazione di Milano

27 Gennaio 2018
LIVORNO, ITALIA

Una pietra d'inciampo per non dimenticare. A Livorno la manifestazione per la #Giornatadellamemoria2018

26 Gennaio 2018

Giornata della Memoria, Sant'Egidio: contro razzismo e antisemitismo far crescere la cultura dell'incontro e difendere i più deboli

IT | ES | DE | FR | CA
25 Gennaio 2018

'La nostra missione: una Global Friendship'. In un video il messaggio dei giovani europei per la #GiornatadellaMemoria

IT | EN | DE | FR | HU
19 Gennaio 2018

La nomina di Liliana Segre a senatrice a vita è il giusto riconoscimento ad una donna che ha fatto capire quanto è disumana l'indifferenza

tutte le news
• STAMPA
24 Febbraio 2018
Avvenire

A spasso per Milano aiutando l'Africa

18 Febbraio 2018
Il Mattino di Padova

La memoria è un presidio di umanità contro l’indifferenza

3 Febbraio 2018
La Repubblica - Ed. Roma

Roma, Sant'Egidio: messa in memoria Modesta, clochard morta perché troppo sporca

2 Febbraio 2018
SIR

Senza dimora: Comunità Sant’Egidio, domenica memoria di Modesta Valenti nella basilica di Santa Maria in Trastevere

31 Gennaio 2018
RomaSette.it

Ricordando Modesta Valenti, «simbolo della solitudine»

31 Gennaio 2018
Avvenire

Il «miracolo di Modesta».

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Milano 2015: Preghiera e incontri ecumenici con i poveri

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla veglia di preghiera "Morire di Speranza"

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati
tutti i libri

FOTO

522 visite

728 visite

603 visite

576 visite

715 visite
tutta i media correlati