change language
du bist dabei: home - pressearchiv newsletterkontaktlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  

Credere La Gioia della Fede

29 Juni 2014

Comunità di Sant'Egido

E a Tirana i disabili psichici trovano casa

Albanien, , ,
 
druckversion

Riappropriarsi dei piccoli gesti del quotidiano, passare dalle grandi camerate anonime a una casa dove sentirsi in famiglia. È la scommessa che la Comunità di Sant'Egidio ha fatto a Tirana, in Albania, anni fa, investendo nella costruzione di due case-famiglia per disabili psichici e mentali dimessi dall'ospedale. Il 20 giugno le case sono state inaugurate: sorgono sul terreno dell'ospedale, una vecchia struttura detentiva realizzata al tempo di Enver Hoxha, destinataria dal 1995 di una serie di interventi della Comunità di Sant'Egidio, che «si era sentita interpellata dalle condizioni estremamente difficili in cui vivevano i malati», dice Paolo Rago, esponente della Comunità.

  Negli anni sono stati realizzati diversi progetti: dall'integrazione del vitto, alla costruzione di una lavanderia. La presenza regolare di volontari, sia albanesi che provenienti dall'Italia e da altri Paesi europei, ha permesso di costruire relazioni dì fiducia con i pazienti, sostenuti dalla presenza 24 ore su 24 di operatori specializzati. Oggi lo staff sanitario delle due case-famiglia (una ha dieci ospiti, l'altra sei)  è composto da psicologi, assistenti, infermieri per un totale di 16 persone. «Abbiamo dimostrato che tutto può cambiare», dice la responsabile del progetto Antonella Antezza: «Anche in situazioni di disagio e di sofferenza, l'amicizia e la collaborazione possono portare a risultati insperati».

 Oltre all'alto valore umanitario di questa realizzazione, non va sottovalutato l'impatto culturale: si tratta infatti di provare nei fatti la bontà di  principi - quelli del recupero e del reinserimento del disabile psichico - che vengono affermati nei documenti ufficiali, ma che aspettano che si inizi a proporne una realizzazione concreta. Molti dei pazienti accolti nelle case-famiglia hanno riallacciato i rapporti con le famiglie, sono ricominciati anche i contatti con il mondo esterno e la partecipazione a eventi della città. La monotonia dei giorni sempre uguali è solo un ricordo: oggi insieme nelle case si vivono e festeggiano le ricorrenze laiche e religiose del Paese. 


 LESEN SIE AUCH
• NEWS
12 Januar 2018
ALBANIEN

Um Freundschaft zu beschreiben, werden teilweise nicht viele Worte benötigt. Berichte aus Albanien

IT | DE | NL | HU
3 Februar 2017
ROM, ITALIEN

Besuch des slowenischen Parlamentspräsidenten Milan Brglez bei der Gemeinschaft Sant'Egidio

IT | ES | DE | PT
12 April 2016
BURKINA FASO

Jubiläum der Barmherzigkeit mit den alten Menschen

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU
17 Februar 2016
BUDAPEST, UNGARN

Die europäische Kultur ist ein Integrationsfaktor - Aufnahme der Flüchtlinge in Budapest durch einen Museumsbesuch

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU
23 November 2015
MEXIKO-STADT, MEXIKO

Gedenken an Juan Javier, damit niemand mehr im Alter von 20 Jahren auf der Straße leben und sterben muss

IT | ES | DE
19 November 2015
ROM, ITALIEN

Eröffnung von MAXXI - ein Projekt von César Meneghetti mit den Kunstwerkstätten von Sant'Egidio

IT | DE
alle neuigkeiten
• RELEASE
21 Februar 2018
Il Messaggero - ed. Civitavecchia

Nasce una catena della solidarietà per combattere il disagio mentale

6 März 2017
Avvenire

La chiusura dell'ultimo «carcere» psichiatrico. Opg, un'altra vittoria della vita

9 November 2016
SIR

Disagio mentale: domani a Roma convegno su “nuovi percorsi e soluzioni abitative” per chi ne è colpito

17 Kann 2016
La Nazione

Il 'ponte solidale' degli studenti dalla Toscana a Tirana

20 September 2015
La Repubblica - Ed. Genova

Tirana, la "casa dei pazzi" voluta dal regime. La storia dei genovesi che chiusero il lager

6 September 2015
Koha Jone

“Lutja e Paqes 2015” në shtator mbledh në Tiranë liderët fetarë

die ganze presseschau
• KEINE TODESSTRAFE
10 Oktober 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

7 Oktober 2015
VEREINIGTE STAATEN

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

5 Oktober 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

24 September 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

12 März 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

12 März 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

9 März 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

9 März 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

9 März 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

28 Februar 2015
VEREINIGTE STAATEN

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

15 Februar 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

11 Dezember 2014
MADAGASKAR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

gehen keine todesstrafe
• DOKUMENTE

Articolo su Credere nr. 18 - Trattoria degli amici

Valgo anch’io in Lussemburgo

Matteo Zuppi

Dieci anni della Comunità di Sant’Egidio con l’Albania: Intervento di Don Matteo Zuppi

alle dokumente

FOTOS

419 besuche

587 besuche

537 besuche

544 besuche

341 besuche
alle verwandten medien