change language
you are in: home - press review newslettercontact uslink

Support the Community

  
September 21 2016

Accoglienza

Le loro storie: il mio cuore è ad Aleppo

 
printable version

'«Da dove venite?». «Da Aleppo». «Aleppo è la città martire!». Il siriano Kevork racconta così lo scambio avuto con il Papa nel refettorio del Sacro Convento. Vicino a lui, Janin, 7 anni e da poco di nuovo sui banchi di scuola, mostra fiera il braccialetto donatole dal patriarca Bartolomeo. Ai tavoli dove hanno pranzato leader religiosi, testimoni e uomini di cultura, c'erano anche 25 rifugiati.
L'accoglienza - è stato ribadito - è impegno comune delle fedi. Gli ospiti provengono dal Cara di Castelnuovo di Porto (Roma), dove lo scorso Giovedì Santo il Papa ha lavato i piedi ai rifugiati, oppure vivono in strutture della Caritas di Assisi o della Comunità di Sant'Egidio. Sono fuggiti dalla "Terza guerra mondiale a pezzetti" di cui parla spesso Francesco.
Vengono dalla Nigeria insanguinata da Boko Haram, Paulina ed Evelyn. È fuggita dall'Eritrea, Enes. Dal Mali, il ventitreenne Alou, sopravvissuto a un viaggio su un barcone dalla Libia alla Sicilia. Ci sono i siriani arrivati con i corridoi umanitari di Sant'Egidio, Federazione delle Chiese evangeliche e Tavola valdese. Rasha, musulmana di origine palestinese, è la mamma di Janin e viveva nel campo profughi di Yarmouk, periferia di Damasco. Sono arrivati con i corridoi umanitari anche cinque cristiani siriani: i cattolici assiri Fadi e Ruba, fuggiti da Hasake, e gli armeni aleppini Osep, Kevork e Tamar. Quest'ultima, insegnante prima della guerra, è intervenuta nel pomeriggio sul palco della cerimonia conclusiva.
«Quando è scoppiato il conflitto - ha detto commossa - hanno cominciato a piovere missili che distruggevano le case, sento ancora le urla dei bambini che cercano i genitori». «Abbiamo resistito tre anni - continua - nella speranza che la guerra finisse, poi hanno bombardato la nostra casa e siamo scappati in Libano con i miei genitori anziani». Dopo due anni, tra le tende del campo profughi, la svolta: «Degli angeli ci hanno parlato della possibilità di vivere in pace e dei corridoi umanitari. Da quattro mesi vivo in Toscana e cerco di integrarrni in questo bel paese, l'Italia». Il pensiero però rimane per Aleppo: «Quando pronuncio questo nome, mi si stringe il cuore».


 ALSO READ
• NEWS
September 10 2017
MÜNSTER, GERMANY

Pope Francis at the meeting "Paths of Peace": "to overcome the ignorance in front of war and violence. Europe should be more open and united"

IT | EN | ES | DE | PT | NL
June 20 2017

World Refugee Day: a story that shows the road of hope #WithRefugees #FaithOverFear

IT | EN | ES | FR | ID
June 19 2017

World Refugee Day 2017. Ecumenical statement: to go beyond the fear of foreigners

IT | EN | ES | DE
April 22 2017
ROME, ITALY

Pope Francis' prayer in memory of the martyrs of our time. Photogallery of the visit

IT | EN | ES | DE | FR | PT | HU
April 22 2017
ROME, ITALY

Pope Francis in the basilica St. Bartholomew prays with the Community of Sant'Egidio in memory of the New Martyrs

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
April 19 2017
ROME, ITALY

Pope Francis in prayer with the New Martyrs in the basilica of St. Bartholomew on the next April 22

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA
all the news
• PRINT
February 21 2018
Vatican Insider

Sant’Egidio si unisce alla Giornata di digiuno per Congo e Sud Sudan indetta dal Papa

February 21 2018
SIR

Giornata preghiera e digiuno: Comunità di Sant’Egidio, adesione all’invito del Papa. Veglia nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma e in molte città italiane

February 17 2018
Corriere della Sera

Dal palazzo alla tenda.Il cristianesimo in cammino

February 9 2018
Vaticannews

Spadaro: la geopolitica di Francesco è fondata sulla misericordia

February 8 2018
Avvenire

Il sociologo Bauman al Papa: «Sei la luce in fondo al tunnel» La testimonianza di Riccardi

February 8 2018
SIR

Papa Francesco: Riccardi (Sant’Egidio), la sua è una politica dei rammendi

all press releases
• NO DEATH PENALTY
September 24 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

go to no death penalty
• DOCUMENTS
Comunità di Sant'Egidio

Programme of Assisi 2016 - Thirst for peace - ENGLISH

all documents

PHOTO

221 visits

251 visits

246 visits

221 visits

242 visits
all the related media