change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più anziani - lilongwe...anni!” newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  

Lilongwe, Malawi: Cerimonia di apertura della Conferenza Internazionale sugli Anziani: “La vita comincia a 60 anni!”


 
versione stampabile

Lilongwe, Malawi: Cerimonia di apertura della Conferenza Internazionale sugli Anziani: “La vita comincia a 60 anni!”
3 giugno 2010

Si è svolta il 2 giugno, a Lilongwe, capitale del Malawi, la cerimonia di apertura della Conferenza internazionale “Ageing in Africa: Sensitizing the Nations”: un convegno sulle persone anziane nel continente africano, spesso emarginate e oggetto di violenze.

L’idea della conferenza è nata a Roma, lo scorso anno, durante un incontro tra il presidente del Malawi e Andrea Riccardi. Si è realizzata grazie al lavoro congiunto della Silver Grey Bingu Foundation (fondazione del presidente del Malawi per aiutare gli anziani), e la Comunità di Sant'Egidio.

Hanno aderito all’invito a partecipare alla conferenza internazionale: accademici, responsabili politici, organizzazioni non governative, associazioni e amministratori di molti paesi: Malawi, Ghana, Uganda, Zambia, Mozambico, Sud Africa, Italia Svezia e Belgio.

Gli obiettivi principali del convegno sono: promuovere una nuova condizione sociale per gli anziani in Africa, confrontarsi sull'esperienza esistente in Europa di assistenza agli anziani, sensibilizzare le nazioni africane sulla necessità di assicurare il benessere della popolazione anziana.

La conferenza si è aperta con il discorso di Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio, che ha sottolineato come l’iniziativa sia un fatto unico e nuovo in Africa perché apre una riflessione euroafricana sul tema degli anziani, che in Africa costituisce un tema ancora affrontato. E’ necessario superare un approccio che porta solo all’istituzionalizzazione, che non consente agli anziani di vivere la bellezza del dono di una lunga vita. Troppi anziani vivono i loro ultimi anni lontano dalla famiglia, dai loro cari, rinchiusi in istituti o in strutture dove la vita finisce tristemente. Marco Impagliazzo ha inoltre ricordato la storia della Comunità di Sant'Egidio con gli anziani da Roma al mondo negli ultimi quaranta anni, in cui la Comunità ha incontrato tanti anziani, li ha amati e aiutati a vivere. Un sostegno che si è fatto vicinanza, amicizia, cura, compagnia. Ma anche cultura, supporto medico, sanitario e sociale. L’esperienza della Comunità di Sant’Egidio è stata al centro del dibattito, soprattutto la proposta di ricostruire intorno agli anziani la famiglia mancante, di restituire quell’amore che li fa rivivere. Marco Impagliazzo  ha chiesto che questo convegno non resti un fatto isolato, ma si ripeta in Malawi e in altri Paesi africani e di unire gli sforzi africani ed europei per trovare le ragioni del rispetto, della solidarietà, dell'umanità verso gli anziani.

Sono Intervenuti successivamente Frances E. Mkandawire, Direttrice Esecutiva della Bingu Silvergrey Foundation e Reen Bessie Kachere, Ministro delle Persone con Disabilità e per gli Anziani, che hanno entrambe portato il loro saluto ai partecipanti e rinnovato il loro impegno nella battaglia per un futuro diverso per gli anziani.

Il Convegno si è poi aperto ufficialmente con l’intervento del Presidente del Malawi, Bingu wa Mutharika, che quest’anno ha anche assunto la presidenza dell’Unione Africana. Dopo aver ringraziato la Comunità di Sant’Egidio per la realizzazione della Conferenza, ha ribadito che l’istituzionalizzazione non è la soluzione al problema degli anziani. In Malawi molti anziani sono emarginati, lasciati da soli e talvolta considerati stregoni. “Gli anziani non sono il male!” – ha detto con forza. Il presidente ha riaffermato il suo impegno perché gli anziani abbiano un posto nella società, siano aiutati a rimanere a casa loro e considerati cittadini a pieno titolo, ribadendo che una società che non rispetta gli anziani non ha futuro.

Immagini

NEWS CORRELATE
18 Gennaio 2018
Comunicato stampa

Anziani, Sant'Egidio: la creazione di un Ministero per la solitudine nel Regno Unito è un campanello di allarme


Attivare in Europa reti di protezione contro l'isolamento sociale e favorire un'alleanza tra le generazioni. L’esperienza del programma “Viva gli anziani!” e il movimento Giovani per la Pace
IT | EN | ES | DE
11 Gennaio 2018
MALAWI

Vestiti nuovi per 160.000 bambini in Malawi


Grazie all'accordo con la Guardia di Finanza e il Ministero degli Affari Esteri italiano
IT | ES | DE | FR | PT | NL | HU
13 Dicembre 2017
BLANTYRE, MALAWI

Inaugurata la nuova chiesa nella Casa dell'Amicizia della Comunità di Sant'Egidio di Blantyre


La prima preghiera presieduta da mons. Vincenzo Paglia, che ha incontrato la Comunità nel corso della sua visita in Africa
IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL | PL | HU
2 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

Una visita alla mostra degli artisti disabili "La forza degli anni" aperta a Roma fino al 9 dicembre

24 Novembre 2017

La storia di Tina. Quelle coperte che scaldano le notti degli ultimi di Roma


Tina e le sue coperte raccontano la forza degli anni, perché anche la vecchiaia ha i suoi valori e la sua bellezza.
22 Novembre 2017
OUAGADOUGOU, BURKINA FASO

A Ouagadougou apre una casa per anziani: per Marie e Angele inizia una nuova vita

IT | ES | DE | NL | ID
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
7 Febbraio 2018
Avvenire
L'Italia già «casa comune». Anziani e badanti, la forza di un abbraccio di debolezze
26 Gennaio 2018
Il Mattino di Padova
«Il dolore è lingua che accomuna»
24 Gennaio 2018
La Stampa
Apre il centro sociale a Sant’Andrea: “Una casa accogliente per tutti”
18 Gennaio 2018
SIR
Ministero per la solitudine: Comunità Sant’Egidio, “problema da non sottovalutare”. Servono “reti di protezione” e “alleanze tra generazioni”
16 Gennaio 2018
Corriere.it
Lamiabuonanotizia. Le mamme rom aiutano quelle d’Africa
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

379 visite

323 visite

292 visite

292 visite

299 visite
tutta i media correlati