change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
19 Marzo 2014 | ALEPPO, SIRIA

La gratitudine dei cristiani di Aleppo per la solidarietà della Comunità

L'arcivescovo mons. Boutros Marayati ne parla in una lettera a Sant'Egidio

 
versione stampabile

Un gesto di solidarietà e di sostegno concreto da parte della Comunità di Sant'Egidio è arrivato alle famiglie cristiane più povere colpite dalla guerra civile in Siria.

Lo scrive l'arcivescovo armeno cattolico di Aleppo, mons. Boutros Marayati, esprimendo il "grazie di cuore" della sua diocesi.

La Comunità di Sant'Egidio, che ogni giorno prega per tutti coloro che sono ancora sequestrati in Siria, ha infatti inviato alla diocesi armeno cattolica di Aleppo un contributo in segno di solidarietà fraterna.  

Mons. Marayati ha recentemente visitato Sant'Egidio a Roma, e ha preso parte al convegno "La gioia del Vangelo" insieme a vescovi di tutto il mondo amici della Comunità: "un'esperienza vissuta di fratellanza, di sostegno e di speranza" come ha scritto.

In quell'occasione ha dato testimonianza delle difficili condizioni in cui la comunità cristiana sta vivendo in Siria questi lunghi anni di guerra, ma anche la forte convinzione che la forza della preghiera possa fermare il conflitto: "Io credo nel miracolo della preghiera" ha detto. "ho sentito, e questo mi ha commosso, che Aleppo specialmente e la Siria in genere è nel cuore di sant'Egidio. Abbiamo pregato insieme per i vescovi, i sacerdoti, le religiose, rapiti, tutti, abbiamo pregato per la pace. Anche l'incontro con i giovani della Comunità ed era per me una grande commozione e consolazione".


 LEGGI ANCHE
• NEWS
30 Gennaio 2018

Questa mattina l'arrivo a Roma dei primi corridoi umanitari del 2018 dalla Siria: la via della speranza

IT | ID
25 Ottobre 2017
ROMA, ITALIA

Profughi, i corridoi umanitari fanno mille

IT | ES | FR
12 Settembre 2017
MÜNSTER, GERMANIA

'Aleppo aspetta il ritorno dei suoi vescovi rapiti'. Appello alla riconciliazione del vescovo armeno Marayati all'incontro #stradedipace

IT | DE
11 Settembre 2017
MÜNSTER, GERMANIA

Sant'Egidio, a #stradedipace il grido di dolore della Siria cristiana

IT | EN | ES | DE | NL | ID
15 Potrebbe 2017
NAPOLI, ITALIA

''Come ristabilire la pace in Siria? Riscoprendo Dio nell'altro''. Il vescovo armeno di Damasco a Napoli

IT | HU
17 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Il racconto di Yasmien, prima siriana arrivata con i corridoi umanitari, che studia per diventare mediatore interculturale

tutte le news
• STAMPA
26 Febbraio 2018
Roma sette

Congo e Sud Sudan, Gnavi: «La liberazione ha il nome di Gesù»

30 Gennaio 2018
La Vanguardia

Treinta sirios llegan a Italia con los llamados "corredores humanitarios"

30 Gennaio 2018
Avvenire

Corridoi umanitari. Italia, Francia, Belgio, Andorra: l'Europa che accoglie i siriani

30 Gennaio 2018
Il Sole 24 ore

Corridoi umanitari, a Fiumicino 30 profughi siriani dal Libano

30 Gennaio 2018
Vaticannews

Corridoi umanitari: la collaborazione ecumenica via della speranza

30 Gennaio 2018
La Repubblica

Trenta profughi siriani in Italia grazie ai corridoi umanitari

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
11 Potrebbe 2017 | NOVARA, ITALIA

Preghiera per la pace con il vescovo armeno di Damasco Armash Nalbandian

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

#savealeppo: le principali adesioni pervenute

#savealeppo: salvare aleppo e proteggere i cristiani in medio oriente

Gli aiuti umanitari in Siria e Libano

Intervento arcivescovo siro-ortodosso Kawak durante la visita di Papa Francesco alla Comunità di Sant'Egidio

Appello della Comunità di Sant'Egidio per la Siria ai leader del G20

Appello della Comunità di Sant'Egidio per la Siria ai leader del G20

tutti i documenti
• LIBRI

La strage dei cristiani





Edizioni Laterza

Il martirio degli armeni





La Scuola
tutti i libri

VIDEO FOTO
20:44
SpecialeTG1: IL CORAGGIO DELLA SPERANZA

855 visite

986 visite

628 visite

687 visite

844 visite
tutta i media correlati