change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
28 Aprile 2015 | TREVISO, ITALIA

Da Lampedusa a Treviso: i Giovani per la Pace di Sant'Egidio con i rifugiati, per dire che vivere insieme è possibile

La festa del 25 aprile dei liceali di Treviso con i migranti ospitati nei centri di accoglienza

 
versione stampabile

Uomini e donne, tra loro anche bambini, rifugiati, fuggiti dall’orrore della guerra e dalla povertà, stanno arrivando in questi giorni a Treviso. Molti sono ora ospiti in strutture delle parrocchie o altre strutture religiose.

La Comunità di Sant'Egidio con i Giovani per la Pace di Treviso ha iniziato a visitali regolarmente, a sostenerli in un percorso di integrazione, promovendo momenti di incontro e di festa di questi "nuovi europei" con i trevigiani, e anche di preghiera, come quella per la pace che Sant'Egidio organizza tutti i mesi nella chiesa di Santa Lucia.

E' così che i Giovani per la Pace hanno scelto di festeggiare la Festa della Liberazione del 25 aprile proprio con i rifugiati: a loro si sono uniti molti studenti liceali che, dopo aver ascoltato le storie di chi era stato costretto a lasciare la propria terra, hanno chiesto di partecipare. Living Together is possible, vivere insieme è possibile, è il nome che i giovani hanno voluto dare a questa festa che si è svolta nel salone del Seminario Vescovile di Treviso. Una festa che, come hanno detto molti dei liceali presenti, è solo inizio di una nuova storia di amicizia.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
25 Gennaio 2018

'La nostra missione: una Global Friendship'. In un video il messaggio dei giovani europei per la #GiornatadellaMemoria

IT | EN | DE | FR | HU
24 Gennaio 2018

I Giovani per la Pace contro il razzismo. Il loro messaggio in un video

23 Gennaio 2018
PERU

La Comunità di Sant'Egidio di Lima agli incontri con papa Francesco in Perù

IT | ES | DE | FR | PT
19 Gennaio 2018
MÖNCHENGLADBACH, GERMANIA

La Storia di Rawan: dalla guerra in Iraq alla Scuola della Pace

IT | ES | DE | NL | HU
18 Gennaio 2018

Anziani, Sant'Egidio: la creazione di un Ministero per la solitudine nel Regno Unito è un campanello di allarme

IT | EN | ES | DE
16 Maggio 2011

Il 9 maggio, ricorrenza della fine della seconda guerra mondiale, diviene a Kiev la festa della solidarietà tra le generazioni

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU | UK
tutte le news
• STAMPA
13 Marzo 2018
RP ONLINE

Flucht, Abi, Studium

21 Febbraio 2018
OnuItalia

Rohingya: la crisi nei colloqui di Sant’Egidio con la premier del Bangladesh

14 Febbraio 2018

Der Weg bleibt beschwerlich

30 Gennaio 2018
La Vanguardia

Treinta sirios llegan a Italia con los llamados "corredores humanitarios"

29 Gennaio 2018
Agenzia Fides

Asia/Bangladesh - Una scuola per i bambini profughi Rohingya

26 Gennaio 2018
Il Mattino di Padova

«Il dolore è lingua che accomuna»

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
27 Gennaio 2018 | NAPOLI, ITALIA

Naples without violence. La solidarietà cambia il mondo

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

tutti i documenti

FOTO

1516 visite

1491 visite

1563 visite

1534 visite

1493 visite
tutta i media correlati