change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
12 Novembre 2012 | ROMA, ITALIA

Visita di papa Benedetto XVI alla casa famiglia della Comunità di Sant'Egidio

Le parole di Enrichetta Vitali, 91 anni, al Santo Padre

 
versione stampabile

Santo Padre, mi chiamo Enrichetta, ho quasi 91 anni, vivo a Tor De’Cenci, sono vedova da molto tempo e faccio parte della Comunità di Sant’Egidio da 33 anni.

Per me oggi è una grande gioia poterla incontrare, e raccontarle qualcosa della mia vita.

Santo Padre la vita di noi anziani è una vita piena di problemi e a volte di sofferenze.

Si diventa deboli, con tante malattie e dolori, io poi sono diventata con il tempo quasi cieca.

Ho bisogno di essere aiutata e accompagnata per uscire, la vita oggi è più difficile, non posso più fare quello che voglio come un tempo.

Ma ho avuto la grazia di incontrare la Comunità di Sant’Egidio lungo il cammino della mia vita.  

Le voglio dire che l’amicizia con tanti giovani e meno giovani, nonostante fossi più debole, mi ha dato tanta forza,  tanta vita, tanto coraggio.

Non mi vergogno di dire, che da anziana ho imparato attraverso l’amicizia, tante cose, senza andare a scuola, ma con la vicinanza e l’affetto di tanti fratelli più giovani.

Innanzitutto ho imparato ad amare il prossimo, come ci chiede Gesù, ad aiutare concretamente chi era più debole di me, chi era più indifeso.

 Ho imparato a difendere la vita, innanzitutto di tanti altri anziani abbandonati spesso dalle loro famiglie, andandoli a trovare negli istituti, volendogli bene e lottando con la Comunità per proteggerli.

Da anziana ho scoperto e capito tante cose del mondo, sono diventata una nonna, non solo per i miei nipoti, ma per tanti bambini del mio quartiere, soprattutto nomadi del campo di Tor de Cenci.

 Per questo, sono sempre grata ad Andrea che ha creato questa Comunità, in questi anni ho potuto aiutare tante persone bisognose di aiuto, che da sola non avrei mai incontrato.

Oggi la mia famiglia si è allargata a tanti in Italia, in Europa, in Africa, tanti amici e fratelli a cui voglio bene e ne sono ricambiata.

E anche oggi che posso fare di meno perché non vedo, le voglio dire che sono un’anziana serena.

 Non mi sento inutile, la preghiera che sempre ha accompagnato la mia vita, oggi è diventata la mia principale occupazione.

 La preghiera è non solo il mio più grande conforto nei momenti di difficoltà, ma anche è il mio servizio, la mia amicizia per chi è più debole, per chi è in guerra, per chi è malato, per l’Africa e anche per lei.

Ho pregato molto lo scorso anno quando è caduto a San Pietro a causa di quella signora che voleva toccarla.

Con gli anni non mangio più tanto quanto prima, ma la preghiera è il mio alimento principale e la grande forza che mi fa vivere accanto agli altri anche quando non posso esserci fisicamente.

Santo Padre prego sempre il Signore di non farmi perdere la memoria così che io mi possa ricordare sempre di tutti nella mia preghiera e prego sempre per lei,perché possa dare tanta speranza a questo nostro mondo.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
18 Gennaio 2018

Anziani, Sant'Egidio: la creazione di un Ministero per la solitudine nel Regno Unito è un campanello di allarme

IT | EN | ES | DE
2 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

Una visita alla mostra degli artisti disabili "La forza degli anni" aperta a Roma fino al 9 dicembre

24 Novembre 2017

La storia di Tina. Quelle coperte che scaldano le notti degli ultimi di Roma

22 Novembre 2017
OUAGADOUGOU, BURKINA FASO

A Ouagadougou apre una casa per anziani: per Marie e Angele inizia una nuova vita

IT | ES | DE | NL | ID
23 Ottobre 2017
BEIRA, MOZAMBICO

Dare da mangiare agli anziani in Mozambico: distribuiti aiuti alimentari ai più poveri nella città di Beira

IT | ES | DE | FR | PT | RU | ID
17 Ottobre 2017
LOME, TOGO

Telemedicina per i bambini di strada e gli anziani in Togo: dove scienza e solidarietà si alleano

IT | ES | FR
tutte le news
• STAMPA
7 Febbraio 2018
Avvenire

L'Italia già «casa comune». Anziani e badanti, la forza di un abbraccio di debolezze

26 Gennaio 2018
Il Mattino di Padova

«Il dolore è lingua che accomuna»

24 Gennaio 2018
La Stampa

Apre il centro sociale a Sant’Andrea: “Una casa accogliente per tutti”

18 Gennaio 2018
SIR

Ministero per la solitudine: Comunità Sant’Egidio, “problema da non sottovalutare”. Servono “reti di protezione” e “alleanze tra generazioni”

21 Dicembre 2017
La Stampa

Villaggio Dalmazia. Una struttura per gli anziani

8 Dicembre 2017
La Repubblica.it

Marzia, i vecchi e la poesia della fragilità

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
25 Gennaio 2018 | PADOVA, ITALIA

Convegno ''La città del noi, una proposta per Padova''

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Progetto ''Una città per gli anziani, una città per tutti''

Alcuni dati: il numero di anziani soli in Italia

I dati del programma Viva gli Anziani!

Alcuni dati: popolazione anziana nel mondo

Comunità di Sant'Egidio

Scheda del programma Viva gli Anziani (Giugno 2017)

Intervento di Irma, anziana romana, durante la visita di papa Francesco a Sant'Egidio

tutti i documenti

FOTO

732 visite

764 visite
tutta i media correlati