change language
anda berada di: home - kliping berita newsletterlink

Support the Community

  
14 September 2017

Dall'affitto solidale nascono borse di studio

Accordo Ateneo-Sant'Egidio per una casa a una famiglia di profughi siriani. Il canone sarà reinvestito

 
versi cetak

Latakia, Nord Ovest della Siria. Una terra dilaniata dalla guerra, da faide di potere e politiche. A fine 2016 Jehad Farwe, 52 anni, la moglie Joumana, 47, e il figlio George, 17, lasciano il Paese, la casa, il lavoro, la scuola. Rimangono cinque mesi in un campo profughi in Libano. A salvare queste persone assieme a un altro migliaio, tra anziani e ammalati, è stato il progetto internazionale "Corridoi umanitari" adottato dalla Comunità di Sant'Egidio, Tavola Valdese e Federazione delle Chiese Evangeliche italiane. Così tutta la famiglia di religione cristiana maronita è arrivata a Trieste, dove vive da aprile.
Ieri si è aggiunto un altro tassello: l'Università del capoluogo giuliano ha stretto una convenzione con la Comunità per poter dare ai profughi siriani un appartamento di 73 metri quadrati in via Crispi, di proprietà di UniTs, ricevuto in dono qualche anno fa. «È un piccolo immobile, che per noi non era utilizzabile - ha spiegato il rettore Maurizio Fermeglia -, perché bisognava rifare impianti e un minimo di ristrutturazione». Verrà stipulato quindi un contratto di locazione
con la Comunità di Sant'Egidio, che con fondi privati dei parrocchiani della chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù e azioni di volontariato si occuperà di pagare il canone di circa 350 euro, secondo i patti territoriali sugli alloggi a fini sociali, e provvederà al pagamento della ristrutturazione per circa 3mila euro.
Di riparazioni e pittura si occuperà gratuitamente Jehad, il padre, che in Siria era impiegato nel settore import-export. «Mi adatto, voglio rendermi utile», ha commentato ieri in ateneo all'ufficializzazione dell'accordo. Per il rifacimento degli impianti elettrici invece è stata ingaggiata l'impresa "Benussi&Tomasetti". Il costo della riqualificazione verrà scalato da quello dell'affitto che, come sottolineato dal rettore e dal direttore generale Maria Pia Turinetti di Priero, «l'ateneo incasserà e poi erogherà per borse di studio a studenti meritevoli, secondo le volontà di colui che ha fatto il lascito».
«Questa famiglia pian piano diventerà autonoma e seguirà un percorso d'integrazione. Il loro figlio è già iscritto in una scuola e stanno imparando l'italiano», ha aggiunto Paolo Parisini, presidente della Comunità di 
Sant'Egidio Fvg. Annuisce Jehad: «Mi manca tutto della mia città, ma qui ho la pace, la tranquillità e mai avrei immaginato di incontrare persone così gentili».


 JUGA MEMBACA
• BERITA
30 Januari 2018

Pagi ini telah tiba di Roma melalui Koridor Kemanusiaan yang pertama di tahun 2018 dari Syria: Jalan Harapan

IT | ID
11 September 2017
MÜNSTER, JERMAN

Pada pertemuan #pathsofpeace, tangisan kepedihan orang Kristen Suriah didengarkan

IT | EN | ES | DE | NL | ID
29 Agustus 2017
ROMA, ITALIA

Grup baru pengungsi dari Suriah tiba di Italia melalui koridor kemanusiaan: Total sudah mencapai 900 jiwa yang diselamatkan

IT | EN | PT | ID
18 Juli 2017
BERLIN, JERMAN

Pesan Pemuda Berlin bagi Eropa: Tak Ada Lagi Tembok

IT | EN | ES | DE | PT | CA | ID
20 Juni 2017

Hari Pengungsi Sedunia: sebuah cerita yang menunjukkan jalan harapan #WithRefugees #FaithOverFear

IT | EN | ES | FR | ID
16 April 2016

Tiga keluarga pengungsi Suriah dibawa oleh Paus Fransiskus ke Roma. Sant'Egidio menyediakan tempat penampungan awal bagi mereka

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU | ID | PL
semua berita
• RELEASE
13 Maret 2018
RP ONLINE

Flucht, Abi, Studium

26 Februari 2018
Roma sette

Congo e Sud Sudan, Gnavi: «La liberazione ha il nome di Gesù»

21 Februari 2018
OnuItalia

Rohingya: la crisi nei colloqui di Sant’Egidio con la premier del Bangladesh

14 Februari 2018

Der Weg bleibt beschwerlich

1 Februari 2018
La Stampa

Quelle brandine nella chiesa con gli angeli di Bernini

30 Januari 2018
La Vanguardia

Treinta sirios llegan a Italia con los llamados "corredores humanitarios"

semua rilis pers
• ACARA
30 Januari 2018 | TRIESTE, ITALIA

Conferenza ''Trieste, città aperta e inclusiva''

SEMUA PERTEMUAN DOA UNTUK DAMAI
• ADA HUKUMAN MATI
10 Oktober 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

7 Oktober 2015
AMERIKA SERIKAT

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

5 Oktober 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

24 September 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

12 Maret 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

12 Maret 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

9 Maret 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

9 Maret 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

9 Maret 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

28 Februari 2015
AMERIKA SERIKAT

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

15 Februari 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

11 Desember 2014
MADAGASKAR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

pergi ke tidak ada hukuman mati
• DOKUMEN

Dossier: What are the humanitarian corridors

semua dokumen

FOTO

970 kunjungan

708 kunjungan

687 kunjungan

986 kunjungan

855 kunjungan
semua media terkait