change language
sei in: home - rassegna stampa newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
1 Agosto 2013

Il grande sogno di papa Francesco CAMBIARE IL MONDO CON L`AMORE

Da Rio un messaggio di fiducia per il futuro del pianeta

 
versione stampabile

Papa Francesco ha concluso il suo viaggio in Brasile per le Giornate mondiali della gioventù. Alcune immagini restano nei nostri occhi, come quella della piccola macchina su cui viaggiava, stretta dalla folla. Perché tanta gente? Francesco attrae. In Brasile e in America latina. In Italia. Attrae i giovani, come si è visto a Rio de Janeiro. Attrae, perché comunica semplicemente il Vangelo.
La percezione della gente è che questo messaggio sia il cuore della sua vita. Comunica il Vangelo con simpatia verso chi lo ascolta, ricordando che Dio è misericordia e che questo Dio misericordioso ama tutti gli uomini e le donne. Le sue parole sono semplici e dirette, sensibili alle difficoltà dell`esistenza, mai piegate dalla rassegnazione. Francesco è tenero nel parlare, ma non compiacente.
La grande sfida oggi è provare ad ascoltare il Papa, che parla del Vangelo. Qui ci si incontra con una grande difficoltà di tutti, ma anche insita nella vita della Chiesa. Siamo un mondo che non ascolta: non ci ascoltiamo a vicenda. Al massimo si parla, ci si impone con le proprie parole, ci si lamenta. In questo c`è la radice della tanta rassegnazione che avvolge i cuori: non ascoltare.
Ma la fede viene dall`ascolto. La sfida oggi mi pare provare a seguire questo Papa, ascoltando il suo messaggio evangelico.
Vorrei solo fare due notazioni su quanto Francesco ha detto a Rio. Parlava a un popolo di giovani. Ma, a un certo punto, ha ricordato gli anziani. Ha salutato i nonni. È stato un fatto importante, perché, in quasi tutte le società, ormai gli anziani sono marginalizzati e considerati inutili.
Così il grande dono di una lunga vita (antica aspìrazìone dell`uomo) viene buttato via. Rimettere gli anziani nel cuore della famiglia e della società è una decisiva soglia di umanità.
Il Papa ha ricordato come «i bambini e gli anziani costruiscono il futuro dei popoli; i bambini perché porteranno avanti la storia, gli anziani perché trasmettono l`esperienza e la saggezza della loro vita». Se la nostra società vuole essere umana, ha bisogno di riscoprire gli anziani e di metterli al centro della vita. Non è che un aspetto, ma manifesta la fiducia del Papa nel rinnovamento delle nostre società.
La seconda notazione è che si può rinnovare il mondo, partendo da sé stessi e vivendo il Vangelo. Così si è rivolto al popolo dei giovani radunati sull`immensa spiaggia di Rio: «Portare il Vangelo è portare la forza di Dio per sradicare e demolire il male e la violenza; per distruggere e abbattere le barriere dell`egoismo, dell`intolleranza e dell`odio; per edificare un mondo nuovo».
C`è un mondo nuovo da edificare, perché ci sono troppe barriere. È il sogno del Papa. I giovani possono farlo. Tutti possono farlo, se divengono consapevoli della forza che hanno tra le mani: vivere il Vangelo. Saremo capaci noi, così complicati e paurosi? Forse i giovani di Rio sapranno farlo...


 LEGGI ANCHE
• NEWS
23 Gennaio 2018
PERU

La Comunità di Sant'Egidio di Lima agli incontri con papa Francesco in Perù

IT | ES | DE | FR | PT
19 Gennaio 2018
TORINO, ITALIA

Le periferie svuotate. Primo allarme di Francesco. Il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

18 Gennaio 2018

Anziani, Sant'Egidio: la creazione di un Ministero per la solitudine nel Regno Unito è un campanello di allarme

IT | EN | ES | DE
15 Gennaio 2018

Papa Francesco traccia la differenza tra immigrazione e invasione: il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

13 Gennaio 2018

La Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato incoraggi l'Europa a promuovere e integrare - Seguire il modello dei corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
13 Gennaio 2018

Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati: il messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018

tutte le news
• STAMPA
21 Febbraio 2018
Vatican Insider

Sant’Egidio si unisce alla Giornata di digiuno per Congo e Sud Sudan indetta dal Papa

21 Febbraio 2018
SIR

Giornata preghiera e digiuno: Comunità di Sant’Egidio, adesione all’invito del Papa. Veglia nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma e in molte città italiane

17 Febbraio 2018
Corriere della Sera

Dal palazzo alla tenda.Il cristianesimo in cammino

9 Febbraio 2018
Vaticannews

Spadaro: la geopolitica di Francesco è fondata sulla misericordia

8 Febbraio 2018
Avvenire

Il sociologo Bauman al Papa: «Sei la luce in fondo al tunnel» La testimonianza di Riccardi

8 Febbraio 2018
SIR

Papa Francesco: Riccardi (Sant’Egidio), la sua è una politica dei rammendi

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
25 Gennaio 2018 | PADOVA, ITALIA

Convegno ''La città del noi, una proposta per Padova''

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• NO PENA DI MORTE
4 Ottobre 2015
STATI UNITI

Il Governatore del Missouri commuta la condanna di Kimber Edwards

24 Settembre 2015
STATI UNITI

Papa Francesco al Congresso Usa: “Abolite la pena di morte. La vita è sacra!"

25 Marzo 2015
GIAPPONE

Messaggio a 1 anno dalla liberazione di Iwao Hakamada

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Scheda del programma Viva gli Anziani (Giugno 2017)

Comunità di Sant'Egidio

Progetto ''Una città per gli anziani, una città per tutti''

Alcuni dati: popolazione anziana nel mondo

Alcuni dati: il numero di anziani soli in Italia

I dati del programma Viva gli Anziani!

Intervista a Papa Francesco in occasione del viaggio apostolico in Svezia

tutti i documenti
• LIBRI

Uno sguardo su Cuba. L'inizio del dialogo





Francesco Mondadori
tutti i libri

FOTO

246 visite
tutta i media correlati