change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - adozioni a distanza - sei mesi...kay mwen newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  

Sei mesi dal terremoto di Haiti: con i bambini alla scuola Lakay Mwen


 
versione stampabile

Sei mesi dal terremoto di haiti: con i bambini alla scuola lakay mwen
12 luglio 2010

Sono passati 6 mesi dal terremoto che ha sconvolto Haiti. Oggi la situazione generale è migliorata, anche se le strade sono ancora piene di macerie e la maggior parte della popolazione dorme ancora nelle tendopoli. Fortunatamente, però, cibo, acqua e cure mediche basilari cominciano ad essere accessibili alla maggioranza della popolazione, anche se non mancano problemi nella distribuzione degli aiuti.

La Comunità di Sant'Egidio non ha mai smesso di essere vicina a chi era stato colpito dal sisma. 
In questi mesi, accanto alla regolare distribuzione di aiuti di emergenza in diverse località dell'isola, la Comunità è intervenuta  per riabilitare la scuola Lakay Mwen, alla periferia di Port au Prince, dove, da alcuni anni, vivono bambini e ragazzi adottati a distanza.
 
Grazie al sostegno di tanti "genitori a distanza", quindi, sono stati acquistati i banchi ed alcuni tendoni; sono state costruite delle tettoie in lamiera e vi sono state adibite le classi. Così, in modo un po' rudimentale, ma ben organizzato, la scuola - sia il grado primario che secondario - ha ripreso a funzionare fin dal mese di marzo.
 
Anche la mensa ha riaperto e i bambini ricevono quotidianamente un pasto ricco e sano.
 
Ma non ci si fermerà qui: ci sono in progetto al ritrutturazione delle cucine, dei depositi e la realizzazione di alcuni  “atelier” per i corsi professionali, una sala d’informatica e un ambulatorio medico-oculistico.

Adozioni a distanza

MEDIAGALLERY


Altre iniziative

 

NEWS CORRELATE
11 Gennaio 2018
MALAWI

Vestiti nuovi per 160.000 bambini in Malawi


Grazie all'accordo con la Guardia di Finanza e il Ministero degli Affari Esteri italiano
IT | ES | DE | FR | PT | NL | HU
22 Dicembre 2017
BANGLADESH

Non dimentichiamo il popolo rohingya: la seconda missione di Sant'Egidio nei campi profughi


Gli aiuti portati finora e i progetti da realizzare
IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
14 Dicembre 2017
LIBIA

Libia: aiuti umanitari agli ospedali della regione del Fezzan


uno spiraglio nella difficile situazione libica
IT | ES | DE | FR | NL
29 Novembre 2017

In partenza una nuova missione di Sant'Egidio nei campi dei rohingya in Bangladesh


Mentre si svolge la visita di papa Francesco in Myanmar e Bangladesh la Comunità avvia nuovi programmi di sostegno ai profughi. DONA ORA
IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | ID | PL
20 Novembre 2017

Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia: Sant'Egidio dalla parte dei bambini


Le Scuole della Pace, il programma "Bravo!", i centri nutrizionali, il programma DREAM... come la Comunità protegge i diritti dei più piccoli
IT | ES | DE
7 Novembre 2017
BANGLADESH

I primi aiuti di Sant'Egidio per i profughi rohingya arrivano nei campi in Bangladesh


Un popolo di bambini a cui manca tutto: Réportage da un luogo di dolore
IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
25 Novembre 2017
La Vanguardia
La Comunidad de San Egidio se vuelca con los rohinyá mientras se espera al Papa
14 Novembre 2017
Radio Vaticana
Viaggio tra i profughi Rohingya, fuggiti dal Myanmar
23 Agosto 2017
Domradio.de
"Franziskus kann für Umdenken sorgen"
21 Potrebbe 2017
Corriere della Sera
Ivanka vedrà il Pontefice e poi andrà a Sant'Egidio
16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung
"Grazie mille, Papa Francesco"
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

595 visite

185 visite

486 visite

203 visite

571 visite
tutta i media correlati

Per adottare a distanza un bambino ci si può rivolgere a:

Segreteria delle
adozioni a distanza
Comunità di Sant'Egidio
lun-gio-ven h.9,30-13.30
Tel. 06.5814217

oppure tramite e-mail