change language
sie sind in: home - pressearchiv newsletterkontaktlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
14 November 2017

Presentato "Alla scuola della pace" nel 50° della Comunità di Sant'Egidio

 
druckversion

A pochi mesi dal cinquantesimo compleanno della Comunità di Sant'Egidio, attivissima a Padova soprattutto con i bambini e le persone di strada, esce in libreria "Alla scuola della pace", edito dalla Comunità di Sant'Egidio: «un libro che apre il nostro cammino verso il prossimo anniversario, il 7 febbraio» spiega Mirko Sossai, rappresentante padovano di Sant'Egidio «e che è frutto dello sforzo di raccontare l'anima originaria della comunità, nata nel 1968 proprio per incontrare i bambini delle borgate romane. A tanti anni di distanza, quell'attività con i più piccoli si è allargata a settanta paesi di tutto il mondo: a Padova c'è una realtà ben radicata, che conta tre scuole frequentate da più di cento bambini. Per loro, il titolo del libro è familiare: "Alla scuola della pace" è l'inizio dell'inno che cantano, non solo a Padova ma in tutto il mondo».
Il libro è stato presentato ieri in Sala Anziani a Palazzo Moroni oltre che dallo stesso Sossai anche da Giuseppe Milan (docente di pedagogia interculturale, Università di Padova), Elisa Rizzato (coordinatrice delle scuole della pace di Padova, Comunità di 
Sant'Egidio), Maurizia Butturini (insegnante e scrittrice) e dall'assessore Francesca Benciolini. Un libro scritto a più mani, comprese quelle di molti bambini. Si articola in sei capitoli intensi, che raccontano le storie d'amicizia fra i piccoli e i loro educatori.
«Non sono storie d'infanzia come la immaginiamo solitamente» commenta Maurizia Butturini, insegnante e scrittrice «quindi coccolata e iperprotetta. Sono piuttosto storie d'infanzia negata, ignorata nei propri diritti e bisogni. E' una lettura che mi ha catturata, emozionata, ma anche un po` turbata». Un libro da cui si possono trarre non solo emozioni e riflessioni, ma anche esempi: «i quartieri, regno della Comunità di 
Sant'Egidio» spiega l'assessore alla cooperazione internazionale e alla pace, Francesca Benciolini «sono i luoghi dove si svolge la vita delle persone, e dove cresce la cultura della pace. Dai quartieri devono partire i percorsi per una città di pace, e io da questa lettura ne ho individuati almeno tre. Tre strade, che sono tre obiettivi da perseguire. Prima di tutto, abitare i luoghi. Sant'Egidio ci insegna che i quartieri vanno vissuti. In secondo luogo, l'incontro: tra persone diverse, adulti e bambini. L'incontro è un'azione fondamentale che porta alla pace. In ultimo l'integrazione, intesa come commistione: il doposcuola non deve essere un luogo dedicato ai bambini che non vanno bene, che non prendono buoni voti. Deve essere un'attività a cui vogliono partecipare tutti. Così le differenze spariscono».


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
5 Februar 2018

In Würde leben und sterben bedeutet vor allem, niemanden allein zu lassen

28 Januar 2018
MÜNCHEN, DEUTSCHLAND

Das beste Gericht ist die Freundschaft: das bietet Sant’Egidio vielen Freunden an in den Peripherien von München

IT | DE
19 Januar 2018
MÖNCHENGLADBACH, DEUTSCHLAND

Die Geschichte von Rawan: Aus dem Krieg im Irak in die Schule des Friedens in Mönchengladbach

IT | ES | DE | NL | HU
15 Januar 2018

Frieden schaffen - die Diplomatie von Sant'Egidio' ist im Buchhandel - auf Italienisch und bald auch auf Deutsch

IT | ES | DE | PT
20 November 2017

Internationaler Tag der Kinderrechte: Sant’Egidio an der Seite der Kinder

IT | ES | DE
19 November 2017

„Das Wort Gottes jeden Tag 2018“ zum Gebet und zur Betrachtung der Heiligen Schrift ist erschienen und im Buchhandel erhältlich

all news
• RELEASE
21 Februar 2018
Vatican Insider

Sant’Egidio si unisce alla Giornata di digiuno per Congo e Sud Sudan indetta dal Papa

21 Februar 2018
Famiglia Cristiana

I 50 anni di Sant'Egidio. L'abbraccio.

18 Februar 2018
Il Mattino di Padova

La memoria è un presidio di umanità contro l’indifferenza

9 Februar 2018
Vaticannews

Spadaro: la geopolitica di Francesco è fondata sulla misericordia

7 Februar 2018
Il Secolo XIX

Nessuno è troppo piccolo per aiutare

7 Februar 2018
Vaticannews

“Fare pace”: la diplomazia della speranza cristiana di Sant’Egidio

alle pressemitteilungen
• GESCHEHEN
25 Januar 2018 | PADUA, ITALIEN

Convegno ''La città del noi, una proposta per Padova''

23 Januar 2018 | ROM, ITALIEN

Presentazione del libro ''Alla Scuola della Pace. Educare i bambini in un mondo globale''

ALLE SITZUNGEN DES GEBETS FÜR DEN FRIEDEN
• KEINE TODESSTRAFE
10 Oktober 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

7 Oktober 2015
VEREINIGTE STAATEN

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

5 Oktober 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

24 September 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

12 März 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

12 März 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

9 März 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

9 März 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

9 März 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

28 Februar 2015
VEREINIGTE STAATEN

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

15 Februar 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

11 Dezember 2014
MADAGASKAR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

gehen keine todesstrafe
• DOKUMENTE

La GUÍA "DÓNDE comer, dormir, lavarse" 2016

alle dokumente

FOTOS

190 besuche

231 besuche

243 besuche

167 besuche

205 besuche
alle verwandten medien