change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più anziani - essere a...litudine newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  

Essere anziani in Africa: a Conakry la Comunità ricostruisce un tessuto umano, contro l'abbandono e la solitudine


 
versione stampabile

Essere anziani in Africa: a Conakry la Comunità ricostruisce un tessuto umano, contro l'abbandono e la solitudine
17 aprile 2010

“Chi sono queste ragazze che vengono a visitarmi? Come chi sono? Sono le mie figlie!”

A rispondere così è Hadja Bintouya, 71 anni, dieci figli, tutti ormai lontani. Ma le stesse parole sono sulla bocca di  Mouna, 73 anni, di origini libanesi, vedova da qualche anno, che senza aiuto non riusciva più a mandare avanti la sua piccola tintoria, che stava per chiudere.

Lo ripete, con una risata contagiosa, anche Kamissoko, che, a  80 anni, ha ancora una voce bellissima, possente, una “griotte” che cantava storie magiche per Sekou Toure, il primo Presidente della Guinea, e che mostra orgogliosa la sua fotografia con lui.

Sono almeno cinquanta gli anziani conosciuti e visitati in tanti quartieri della città da meno di un anno.
 
Sembrava strano pensare agli “anziani” in Guinea, uno dei Paesi africani con un indice di vita media tra i più bassi del continente (49 anni). Eppure è un’emergenza reale, in un Paese povero, senza nessuna politica sociale.

Anche qui, una vita che si allunga può diventare purtroppo una maledizione, per la povertà, la solitudine, l’abbandono, la perdita del proprio ruolo sociale, la malattia, l’assenza di una cultura di solidarietà verso gli anziani, considerati spesso, a causa della loro età, come persone “stregate”, gente da evitare. Tutto diventa più difficile.

Grazie alla presenza ed alle visite della Comunità di Sant'Egidio, veramente delle nuove “figlie”, la gente del quartiere intorno prende coraggio. Piano piano si ricostruisce un tessuto, una rete di solidarietà intorno a queste vite deboli. La vita riprende, e si riaccende pure qualche sorriso.

Immagini

NEWS CORRELATE
18 Gennaio 2018
Comunicato stampa

Anziani, Sant'Egidio: la creazione di un Ministero per la solitudine nel Regno Unito è un campanello di allarme


Attivare in Europa reti di protezione contro l'isolamento sociale e favorire un'alleanza tra le generazioni. L’esperienza del programma “Viva gli anziani!” e il movimento Giovani per la Pace
IT | EN | ES | DE
5 Gennaio 2018
CONAKRY, GUINEA

Il ministro degli Esteri Alfano visita il centro Dream di Conakry "Qui i sogni si trasformano in realtà"

IT | DE | PT
2 Dicembre 2017
ROMA, ITALIA

Una visita alla mostra degli artisti disabili "La forza degli anni" aperta a Roma fino al 9 dicembre

24 Novembre 2017

La storia di Tina. Quelle coperte che scaldano le notti degli ultimi di Roma


Tina e le sue coperte raccontano la forza degli anni, perché anche la vecchiaia ha i suoi valori e la sua bellezza.
22 Novembre 2017
OUAGADOUGOU, BURKINA FASO

A Ouagadougou apre una casa per anziani: per Marie e Angele inizia una nuova vita

IT | ES | DE | NL | ID
23 Ottobre 2017
BEIRA, MOZAMBICO

Dare da mangiare agli anziani in Mozambico: distribuiti aiuti alimentari ai più poveri nella città di Beira

IT | ES | DE | FR | PT | RU | ID
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
7 Febbraio 2018
Avvenire
L'Italia già «casa comune». Anziani e badanti, la forza di un abbraccio di debolezze
26 Gennaio 2018
Il Mattino di Padova
«Il dolore è lingua che accomuna»
24 Gennaio 2018
La Stampa
Apre il centro sociale a Sant’Andrea: “Una casa accogliente per tutti”
18 Gennaio 2018
SIR
Ministero per la solitudine: Comunità Sant’Egidio, “problema da non sottovalutare”. Servono “reti di protezione” e “alleanze tra generazioni”
8 Gennaio 2018
OnuItalia
Alfano chiude missione in Africa al centro ‘Dream’ di Conakry (sant’Egidio)
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

683 visite

780 visite

700 visite

761 visite
tutta i media correlati